QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 19°20° 
Domani 19°20° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
lunedì 23 settembre 2019

Spettacoli mercoledì 28 agosto 2019 ore 13:25

Rinviata la rappresentazione sul bombardamento

“Macerie”, rinviata la rappresentazione in piazza dei Cavalieri. Prossima rappresentazione al Teatro Verdi. Per il 31 agosto una versione ridotta



PISA — La rappresentazione teatrale di “Macèrie”, capolavoro in vernacolo di Domenico Sartori, prevista per questo sabato in Piazza dei Cavalieri a Pisa, viene rinviata a data da definire. Dato l’allestimento estremamente impegnativo e l’importante appuntamento che costituisce per la città, l’impegno preso dal nuovo assessore alla cultura del Comune di Pisa con le compagnie teatrali coinvolte, il “Crocchio Goliardi Spensierati” e “Il Gabbiano”, è di mettere a disposizione il Teatro Verdi, per permettere una rappresentazione adatta all’importanza dell’evento e alla qualità delle energie artistiche profuse per realizzarlo.

“Fortunatamente - commentano gli organizzatori - questo atteso evento verrà comunque realizzato grazie all’impegno assunto da parte del Comune, che tiene moltissimo all’iniziativa, mettendo a disposizione il Teatro Verdi, cuore della cultura teatrale cittadina, affinché questa commedia venga rappresentata a breve nella sua più degna cornice. Quanto prima verrà comunicata la data della rappresentazione al Verdi; per adesso, al fine di celebrare, seppure in tono minore e senza clamore, la tragica e memorabile ricorrenza del 31 agosto, il Crocchio Goliardi Spensierati ha ottenuto dalla Parrocchia di Santo Stefano a Porta a Lucca la cortese disponibilità del teatrino ove sabato sera alle ore 21.00, ad ingresso libero ma per un pubblico necessariamente limitato, verrà rappresentata la commedia “Macèrie” con allestimento semplificato, in attesa della più solenne replica al Teatro Verdi”.



Tag

«Grazie al mio staff perché non è facile sopportarmi...», e Meloni scoppia a ridere

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità