QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 22°28° 
Domani 21°23° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
martedì 18 giugno 2019

Cronaca mercoledì 28 marzo 2018 ore 18:54

Minorenni professioniste nel rubare ai turisti

Tre giovani rom di 14, 15 e 16 anni, provenienti da Roma, sono state nuovamente sorprese a compiere furti sul treno fra Pisa Centrale e San Rossore



PISA — Questa mattina gli agenti della polfer di Pisa, su un treno regionale fra le stazione di Pisa Centrale e Pisa San Rossore, hanno individuato e catturato tre giovani nomadi resesi responsabili di numerosissimi furti commessi in ambito ferroviario.

Le giovani, di 14, 15 e 16 anni, risultate provenienti dai campi Rom della capitale, erano già state colte in flagranza dalla polfer qualche mese fa per rapina ai danni di un gruppo di turisti asiatici. Nella circostanza, approfittarono della salita delle vittime a bordo treno per impossessarsi di un portafogli e, una volta scoperte, reagirono con violenza contro i malcapitati per assicurarsi il bottino, mostrando così tutta la loro pericolosità ed elevata capacità a delinquere. L’intervento immediato degli agenti della Polfer di Pisa consentì di recuperare la refurtiva e bloccare le giovani criminali. Dopo l’arresto, ed un periodo trascorso in custodia cautelare, le minorenni – che si presentano curate nell’aspetto riuscendo a camuffarsi perfettamente tra i turisti - sono tornate ad agire a bordo treno, tra le stazioni di Pisa San Rossore e Pisa Centrale, tratta molto frequentata da chi va a visitare Piazza dei Miracoli e la Torre Pendente.

Una intensa attività di indagine della polfer di Pisa ha consentito di accertare la loro responsabilità in ordine a numerosissimi altri furti commessi negli ultimi mesi. Le immagini degli impianti di video sorveglianza presenti a bordo treno e nelle stazioni e il riconoscimento fotografico delle vittime rivoltesi alla polizia ferroviaria non hanno lasciato scampo alle tre giovani criminali che sono state opportunamente deferite alla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i minorenni di Firenze. 

Ieri il GIP di Firenze, sulla base del quadro probatorio presentato, ha emesso nei loro confronti un ordine di cattura e sottoposizione a nuova custodia cautelare in istituto penale per minorenni. Stamattina gli agenti della Polfer le hanno rintracciate mentre erano nuovamente in azione nello Scalo di Pisa San Rossore ed hanno eseguito la misura accompagnandole nell’Istituto per minorenni di Pontremoli (MS), dove le tre resteranno a disposizione del Giudice procedente.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità