Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:23 METEO:PISA11°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
mercoledì 19 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Quando Metsola non strinse la mano a Muscat

Attualità martedì 10 marzo 2020 ore 19:11

Sospesi tutti i mercati eccetto due

Emanate due nuove ordinanze sindacali che si aggiungono alle azioni di contrasto alla diffusione del coronavirus. Uffici comunali solo su appuntamento



PISA — A seguito alle nuove disposizioni urgenti per il contenimento e la gestione dell’emergenza epidemiologica da coronavirus Covid-19 valide sull'intero territorio nazionale, il sindaco Michele Conti ha emanato oggi due nuove ordinanze contingibili ed urgenti per disporre ulteriori misure di prevenzione.

Nello specifico è stata disposta, a partire da domani mercoledì 11 marzo e fino al 3 aprile, la sospensione dei mercati periodici settimanali, bisettimanali, mensili, straordinari, oltre alle manifestazioni straordinarie di carattere commerciale e non, con operatori dell’ingegno, hobbisti, privati che vendono o barattano oggetti personali a qualsiasi titolo, comprese le aggregazioni di ambulanti su posteggi. 

"Il provvedimento contingibile ed urgente è stato emanato a tutela della salute pubblica - è stato spiegato da palazzo Gambacorti - considerato che tutti i mercati costituiscano occasione di assembramento, non gestibile in relazione alla distanza sociale minima prevista dai decreti ministeriali". 

Sono esclusi dal provvedimenti, "in quanto non costituiscono occasione di assembramento per la loro tipologia, i mercati giornalieri del Duomo e l’ortofrutticolo di Piazza S. Omobono, fatto salvo l’obbligo per gli esercenti di esporre con adeguata cartellonistica le indicazioni per il rispetto della distanza di sicurezza. In caso di mancata ottemperanza alla presente ordinanza si procederà alla denuncia all’autorità competente per l’accertamento delle responsabilità".

Constata la necessità di contingentare l’accesso agli uffici comunali, il sindaco ha anche disposto per tutti gli uffici comunali aperti al pubblico il ricevimento previo appuntamento, con limitazione ai soli casi di indifferibilità e di urgenza. Il provvedimento ha valenza a partire da domani mercoledì 11 marzo e fino al 3 aprile e prevede la possibilità di contattare gli uffici tramite telefono dalle ore 8,30 alle ore 12,30 dal lunedì al venerdì oppure tramite e-mail. Sul sito web del Comune di Pisa sono pubblicati i recapiti telefonici e gli indirizzi e-mail a cui rivolgersi per ogni ufficio comunale aperto al pubblico.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'incidente è avvenuto a Navacchio. Il motociclista, sbalzato dal mezzo, è finito prima contro il guard-rail e poi nella scarpata a bordo strada
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Politica

Attualità