Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:13 METEO:PISA10°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
domenica 23 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Remuzzi:«Le cure domiciliari non sono un'alternativa al vaccino»

Attualità venerdì 08 aprile 2016 ore 16:30

"Una grave ferita per la città"

L'atto vandalico contro la facciata del palazzo della Carovana, deturpato con una bomboletta spray, suscita reazioni nel mondo politico e accademico



PISA — Per il sindaco Marco Filippeschi "E' una grave ferita per la città. E' il segno di un disprezzo per un bene comune prezioso che va combattuto con la cultura e con la vigilanza".

"Spero -prosegue il sindaco- che gli autori dello sfregio siano individuati. La piazza dei Cavalieri, con gli investimenti fatti negli ultimi anni e programmati, è un patrimonio di eccezionale valore, anche turistico. Si deve realizzare un progetto di fruibilità. Tutto il contrario del disordine e dell'uso inaccettabile, quello notturno, che purtroppo si è affermato. Le istituzioni devono progettare e garantire una svolta. Le città che vivono questi problemi devono essere aiutate ad affrontarli e risolverli". Anche il consigliere regionale Antonio Mazzeo ha espresso solidarietà alla città: ''Quanto accaduto stanotte alla scuola Normale è qualcosa che fa male alla cultura e al vivere in modo civile la comunità''.

"Ora parliamo di queste perché sembrano scritte in arabo -sottolinea invece il direttore della scuola Normale Fabio Beltram - ma tutti i palazzi di questa meravigliosa piazza, che sono tutti edifici monumentali, sono bersaglio di graffiti spesso volgari e noi quasi ogni settimana spendiamo soldi della collettività per ripulirli. Il vero scandalo è far finta di nulla, dobbiamo interrogarci sul grado di civiltà della nostra comunità". 

 "Purtroppo  -aggiunge Beltram- quasi ogni mattina, soprattutto in corrispondenza dei weekend - ha aggiunto Beltram - ci troviamo davanti a resti di vomito e decine di chili di vetri rotti sul selciato. La notte questa piazza diventa terra di nessuno e preda di una movida fuori controllo"

"Vergogna - incalza il capogruppo di Forza Italia-Pdl Giovanni Garzella- Solo una parola per valutare il gesto. Vergogna per chi lo ha fatto. Ma dobbiamo chiederci che si è fatto per evitarlo. Il sindaco venga in Consiglio comunale e ci riferisca come l'Amministrazione insieme alla questura ed al prefetto hanno organizzato la sorveglianza dei beni storici della nostra città. Per questo ho presentato un'interrogazione"


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Incremento stabile rispetto a ieri. In Toscana le positività al Coronavirus accertate nelle ultime 24 ore sono 12190
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Lavoro

Attualità

Cronaca

Attualità