Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:04 METEO:PISA10°21°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
mercoledì 27 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Bollette in aumento e prezzo del gas alle stelle: le 5 ragioni dietro alla crisi energetica

Attualità venerdì 27 novembre 2015 ore 12:59

Vessati da Equitalia? Ecco una soluzione

Apre a Pisa uno sportello informativo di carattere regionale del Movimento cinque stelle: servirà a fornire strumenti utili



PISA — Sarà aperto il mercoledì pomeriggio dalle 15 alle 17 ( telefono 050980559 ) uno sportello Anti-Equitalia. La sede è alla periferia della città, in via Fiorentina 214c, presso il Polo Rimedia e metterà a disposizione dei cittadini, in maniera del tutto gratuita e grazie a dei volontari, informazioni utili a quei contribuenti colpiti dalle cartelle esattoriali di Equitalia e che spesso proprio di fronte ad una cartella non sanno come agire.


  "Siamo contenti di poter inaugurare in Toscana questo punto civico" - ha sottolineato il consigliere regionale Giacomo Giannarelli. E' il nono del genere in Italia e viene considerato "Un presidio di sicurezza e protezione contro una minaccia interna e cioè il mostro giuridico di Equitalia" "Una società - è stato ricordato - che riscuote solo il sette per cento di quello che chiede e che il M5s ha provato ad abolire inutilmente perché tutto il resto del Parlamento ha votato contro" "Finalmente - ha aggiunto il deputato pentastellato, Carlo Sibilia, coordinatore nazionale del progetto -  piccole e medie imprese e cittadini vittime dei noti errori in malafede di Equitalia avranno un riferimento".


"L'abolizione di Equitalia, ha detto il parlamentare a cinque stelle Alfonso Bonafede, "è stata una nostra battaglia fin dal primo momento". L'obiettivo è di arrivare ad uno sportello anti-Equitalia per ogni regione, poter fornire supporto psicologico e ogni informazione utile dopo che è stata cancellata "L'autotutela", una forma di difesa del cittadino e spesso la gente si vede arrivare a casa cartelle incomprensibili, con richieste di pagamento già prescritte o addirittura già sanate.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il Coordinamento dei comitati cittadini lamenta scarsi controlli notturni e il dilagare in centro della mala movida. "Si rischia lo spopolamento"
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Sport

Lavoro

Politica