Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:34 METEO:PISA10°21°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
sabato 16 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Allegri: «Ambra? Non parlo della mia vita privata»

Cronaca mercoledì 19 maggio 2021 ore 12:43

Tampona mezzo di soccorso e scappa, "ho fretta"

carabinieri

E' scattata la denuncia per la donna della provincia di Pisa che nell'impatto ha anche rotto una costola al malato sul veicolo della Croce Verde



SAMBUCA PISTOIESE — Tampona un mezzo di soccorso della Croce Verde di Pistoia rompendo una costola al malato a bordo, poi scappa perché ha fretta: per questo i carabinieri della stazione di Sambuca Pistoiese hanno denunciato in stato di libertà alla procura della Repubblica di Bologna una donna di 40 anni, originaria della provincia di Pisa, perché ritenuta responsabile dei reati di omissione di soccorso e lesioni personali stradali. 

I fatti si sono svolti nel Bolognese. La donna si trovava a bordo di un fuori strada quando ha tamponato l'autovettura che la precedeva, un mezzo utilizzato dall'associazione di volontariato Croce Verde di Pistoia per il trasporto di malati e disabili che necessitano di essere accompagnate a fare terapie mediche. Subito dopo lo schianto, il conducente del mezzo di soccorso è sceso per verificare il danno e scambiare i dati con chi lo aveva tamponato. La donna, però, ha iniziato a inveire nei suoi confronti, accusandolo di essersi fermato all'improvviso, minimizzando il danno arrecatogli e rifiutandosi nel modo più assoluto di fornirgli i propri dati. 

Anzi: "Ho fretta", avrebbe detto la donna prima di ingranare la marcia dileguandosi in direzione Pistoia. E' stato a quel punto che il volontario ha scattato una foto alla targa col proprio cellulare, allertando subito i carabinieri di Sambuca Pistoiese che sono riusciti a raggiungere e bloccare la donna sulla Porrettana. Portata in caserma, la donna è poi stata denunciata in stato di libertà per omissione di soccorso con conseguente immediato ritiro della patente di guida. 

Inoltre, visto che a bordo del mezzo di soccorso c'era anche una persona trasportata che, a causa dell'impatto, ha riportato la frattura di una costola con una prognosi di guarigione di 30 giorni, la quarantenne è stata deferita anche per il reato di lesioni personali stradali. 

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Unica soluzione per non perdere le spiegazioni del prof, vista l'alternanza di lezioni in presenza e a distanza e la mancanza di spazi disponibili
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

CORONAVIRUS