Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:19 METEO:PISA11°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
giovedì 20 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Mattarella allontana ancora la sua rielezione: «Csm presto presieduto dal nuovo capo di Stato»

Cronaca lunedì 26 ottobre 2015 ore 09:52

Psicosi meningite, centinaia di telefonate

Centralini bollenti ad asl e ospedale ma anche persone che si sono recate direttamente in clinica o al pronto soccorso dopo l'ultimo caso



PISA — Sta meglio e ha reagito alle cure il giovane infermiere che lavora a Cisanello,

ricoverato per una faringo-tonsillite sviluppata dal meningoccocco C, il batterio che ha già provocato 28 casi di meningite in Toscana.

Il suo caso, l'ennesimo nella nostra regione e il fatto che abbia viaggiato in treno su una tratta frequentata, la Pisa - La Spezia in più giorni, ha però ingenerato una sorta di psicosi in quanti temono di essere stati contagiati.

In realtà nel fine settimana la profilassi è stata effettuata solo su persone che possono essere state in contatto con lui: oltre ai familiari i medici, i colleghi infermieri e personale esterno che lavora nella clinica del giovane.

Per i pendolari c'è la raccomandazione di rivolgersi alle strutture sanitarie se si avvertono sintomi, in modo particolare febbre sopra i 38 gradi, ma non si rende necessaria la profilassi.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I dati aggiornati dal bollettino regionale fanno salire a 71286 le positività registrate da inizio epidemia in provincia di Pisa
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Ciro Vestita

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità