Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:43 METEO:PISA20°26°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
lunedì 02 agosto 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Jacobs: «Sono solo nato in Texas, l'Italia è la mia Nazione». Tamberi: «Sono l'uomo più felice al mondo»

Cronaca lunedì 26 ottobre 2015 ore 09:52

Psicosi meningite, centinaia di telefonate

Centralini bollenti ad asl e ospedale ma anche persone che si sono recate direttamente in clinica o al pronto soccorso dopo l'ultimo caso



PISA — Sta meglio e ha reagito alle cure il giovane infermiere che lavora a Cisanello,

ricoverato per una faringo-tonsillite sviluppata dal meningoccocco C, il batterio che ha già provocato 28 casi di meningite in Toscana.

Il suo caso, l'ennesimo nella nostra regione e il fatto che abbia viaggiato in treno su una tratta frequentata, la Pisa - La Spezia in più giorni, ha però ingenerato una sorta di psicosi in quanti temono di essere stati contagiati.

In realtà nel fine settimana la profilassi è stata effettuata solo su persone che possono essere state in contatto con lui: oltre ai familiari i medici, i colleghi infermieri e personale esterno che lavora nella clinica del giovane.

Per i pendolari c'è la raccomandazione di rivolgersi alle strutture sanitarie se si avvertono sintomi, in modo particolare febbre sopra i 38 gradi, ma non si rende necessaria la profilassi.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I dati sanitari aggiornati alle ultime 24 ore. Oltre il 75 per cento dei nuovi contagi si è verificato tra bambini, ragazzi e giovani sotto i 35 anni
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Davide Cappannari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità