comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 21°30° 
Domani 18°27° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
lunedì 06 luglio 2020
corriere tv
Decreto rilancio, ecco le novità da sapere

Politica martedì 06 maggio 2014 ore 13:00

"Una grande città giardino tra città d'arte per fare sistema col territorio"

Da una costruzione a impatto zero comincia la campagna elettorale del candidato del centrosinistra Di Maio. Con Sel e Psi



SAN GIULIANO TERME — Gli obiettivi programmatici del candidato a sindaco del centrosinistra del comune di San Giuliano Terme Sergio di Maio racchiusi in una location.
La sua campagna elettorale, oggi, ha preso il via da una nuova costruzione a impatto zero a Madonna dell'Acqua. 
"Il mio impegno - ha detto - è incentivare le costruzioni dei questo tipo anche perché rappresenta attenzione per chi investe. L'ho scritto coi contributi della coalizione e dei cittadini segna un taglio netto col passato. Immagini una grande città giardino tra città d'arte per fare sistema col territorio. Abbiamo diverse possibilità da mettere in gioco che sono da collante per un'esperienza legata al turismo. Abbiamo iniziato il nostro percorso dalle politiche di bilancio, argomento che il cittadino sente di più: già dal primo bilancio 2015 abbiamo previsto riduzioni a due cifre per quanto riguarda l'Imu, ma anche altre riduzioni ad esempio per gli affitti a canone concordato. Con una politica di rigore fiscale vogliamo cominciare una progressiva riduzione alle tasse come imu, tari e nuova tasi. Ci riusciamo aumentando i controlli perché pagare tutti significa pagare meno. Si riparte poi da una concreta azione delle politiche di bilancio perché da qui si aprono scenari interessanti che un'amministrazione può fare. Vogliamo essere dalla parte delle imprese costruendo ponti e non barriere con loro e devono trovare persone disponibili ad ascoltare le loro istanze. Poi c'é la scuola per la quale abbiamo grande attenzione essendo il primo luogo nel quale si socializza. Il nostro avversario é la destra e non ci possiamo permettere di concedere a loro un comune con i nostri valori. Valuteremo una graduale restituzione ai cittadini dei servizi esternalizzati, ma per fare questo dobbiamo costruire un sistema che investe anche altri comuni. Per noi le nostre frazioni sono una risorsa perché il nostro comune ne ha molte, diverse tra loro e ognuna merita rispetto: vogliamo portare a termine i lavoro per programmarne di nuovi che saranno condivisi interamente con la cittadinanza per ridurre la distanza tra chi amministra e chi é amministrato. Per quanto riguarda il mare, vogliamo valorizzare la marina di San Giuliano come sta già facendo l'amministrazione uscente nel pieno rispetto delle politiche ambientali".
"Siamo al posto giusto - ha detto Franco Marchetti di Sel -. Dobbiamo assumerci delle responsabilità mettendoci la faccia nelle cose che facciamo. Abbiamo avuto un comportamento coerente per quanto riguarda il modo di proporci ai cittadini. Abbiamo partecipato al percorso delle primarie e appoggiamo questa candidatura con pieno sostegno. La dimostrazione vivente sono le alternative che vediamo: esclusa la coalizione del centrosinistra, le altre sono liste personalistiche. Bisogna accettare delle regole e fare dei passi indietro misurandosi per degli obiettivi. Presentiamo come Sel una lista di 24 persone con un età media al di sotto dei 35 anni divisa equamente tra uomini e donne che rappresentano completamente la società". 

Presente anche Eros Carloppi dei Socialisti: "Riformisti e democratici insieme per San Giuliano terme é in grande sintonia con la coalizione. É la prima volta che il Psi trova accordi programmatici con l'Italia dei valori. Il paese ha bisogno di certe rappresentanze come queste. Spero che a San Giuliano si indichi una nuova strada per regione e Paese".



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Cronaca