comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 18°26° 
Domani 19°23° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
martedì 22 settembre 2020
Giani
854.151
 
48.62%
Ceccardi
710.933
 
40.46%
Galletti
112.447
 
6.40%
Vigni
7.595
 
0.43%
Fattori
39.145
 
2.23%
Barzanti
15.879
 
0.90%
Catello
16.832
 
0.96%
corriere tv
Bomba d'acqua ai Castelli Romani, strade come fiumi a Rocca di Papa

Attualità sabato 04 luglio 2020 ore 17:18

Monte Pisano, la Comunità del Bosco prende vita

Adesione ufficiale dopo il protocollo siglato tra Regione Toscana e i Comuni di Buti, Calci, Vicopisano, San Giuliano Terme e Vecchiano



SAN GIULIANO TERME — L'amministrazione comunale sangiulianese ha aderito ufficialmente alla Comunità del Bosco Monte Pisano. Risale allo scorso 5 marzo il protocollo d'intesa sottoscritto dalla Regione Toscana con i Comuni di Calci, Vicopisano, Buti, San Giuliano Terme, Vecchiano e con l’Unione Montana Alta Val di Cecina per promuovere la nascita della Comunità del Bosco Monte Pisano, costituita ufficialmente il 24 ottobre 2019. L

a Comunità del bosco del Monte Pisano vuol essere un ponte d’incontro, riflessione, dialogo, confronto e costruzione di relazioni di fiducia e collaborazione tra i cittadini, le imprese e le istituzioni che cercano nuove risposte alle sfide contemporanee per valorizzare il Monte Pisano e le sue risorse ed è nata sulla spinta del devastante incendio che ha colpito duramente il Monte Pisano il 24 settembre 2018.

"La nostra amministrazione crede molto nella partecipazione civica - ha commentato l'assessora all'ambiente Daniela Vanni - e nella possibilità che, ricostruendo percorsi partecipativi che nascano veramente dalla comunità (dal basso, come si suol dire), si possa favorire la nascita di proposte più condivise e rispondenti ai bisogni della collettività. Per questo abbiamo sottoscritto il protocollo che ha portato alla nascita della Comunità del Bosco del Monte Pisano e abbiamo atteso che questa nuova entità sviluppasse una spinta interiore e autonoma sufficiente a caratterizzarne l'evoluzione". 

"Abbiamo ospitato nella nostra sala consiliare l'incontro in cui lo scorso novembre è stato presentato il progetto alla cittadinanza - ha proseguito Vanni -, e in questi mesi abbiamo avuto l'occasione di osservare i primi passi di questa realtà, ritrovandoci seduti allo stesso tavolo per pensare nuovi eventi di promozione del nostro territorio o in una comune partnership per promuovere un progetto finalizzato all'instaurazione di nuovi servizi ecosistemici. La Comunità del Bosco ha avviato il suo percorso di soggetto proponente, l'abbiamo vista farsi avanti concretamente e siamo certi che da questa Comunità nasceranno idee e proposte che agevoleranno il percorso dei nostri territori verso un modello di sviluppo più sostenibile e resiliente".



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Politica

Cronaca

Politica