comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:20 METEO:PISA14°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
venerdì 22 gennaio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Trump se ne va, il mondo può tirare un sospiro di sollievo

Attualità lunedì 20 luglio 2020 ore 12:09

Una rotatoria tra Ghezzano e Colignola

Foto di repertorio

La convenzione prevede un investimento di oltre 300mila euro. Il sindaco Di Maio: "Risultato storico, intervento decisivo per la sicurezza stradale"



SAN GIULIANO TERME — Comune di San Giuliano Terme e la società Le Querciole srl hanno firmato la convenzione per la realizzazione della rotatoria tra la SP2 Vicarese e via di Cisanello, tra le frazioni di Ghezzano e Colignola, oltre alle opere accessorie.
La convenzione prevede un investimento di oltre 300mila euro.

"Abbiamo dovuto attendere qualche mese per via del Covid-19 - afferma Umberto Mugnaini, amministratore de Le Querciole srl -, ma la firma sulla convenzione con il Comune è finalmente realtà. Adesso, superato questo scoglio, siamo pronti per affidare i lavori, che nonostante tutto quello che è successo in questi mesi dovrebbero comunque concludersi entro l'autunno. Ringrazio il sindaco Sergio Di Maio per l'impegno messo fin dal suo primo mandato, sbloccando tutti i complessi passaggi decisivi. Noi ci siamo sempre stati e avremo modo di ampliare i nostri servizi alla cittadinanza con le opere accessorie previste dal Piano particolareggiato: una su tutte, la costruzione di un ospedale di comunità".

"Si tratta di un passo in avanti decisivo per la realizzazione della rotatoria - fa sapere il sindaco di San Giuliano Terme Sergio Di Maio -, alla quale si aggiungeranno altre opere accessorie collegate al Piano particolareggiato. Questo Piano prevede la realizzazione di strutture sanitarie private o convenzionate. Di queste strutture, a oggi, sono già state realizzate la farmacia, i servizi sanitari, gli ambulatori, la sala riunioni, un centro di fisioterapia e una caffetteria. Ancora da realizzare l'ospedale di comunità, la piscina per la riabilitazione e i relativi locali accessori, gli spazi di servizio (compresa l'area chirurgica e la zona degenza), oltre che un punto ristoro. Ringrazio la società Le Querciole srl, in particolare Umberto e Ugo Mugnaini, per l'impegno che svolgono in particolare verso il sociale e la comunità. Adesso acceleriamo per far partire il cantiere e concludere l'intervento per l'autunno come annunciato più volte. Questo passaggio, in tal senso, è decisivo e contavamo di chiuderlo nei primi mesi dell'anno, ma a causa dell'emergenza sanitaria abbiamo rimandato di qualche mese. Quasi superfluo dire - conclude il primo cittadino - come quest'opera sia molto attesa dai cittadini e fondamentale per la sicurezza stradale: ciò che va compresa è la complessità di tutti i passaggi necessari, che spesso occupano fin troppo tempo ma che vanno completati correttamente per ottenere il risultato".



Tag
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Cronaca

Politica

Attualità