Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:PISA10°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
mercoledì 26 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Quirinale, Letta: «Dobbiamo chiuderci in una stanza a pane e acqua per la soluzione»

Spettacoli venerdì 27 dicembre 2013 ore 10:00

Spettacoli, giochi di luce e fontane danzanti

Il capodanno a Pisa è di musica e colori



PISA — Un ultimo dell'anno diverso. Fatto di spettacoli, danze verticali, giochi di luce, fontane danzanti, acrobati , musica che andranno a formare un unico grande spettacolo nel centro di Pisa a partire dalle 17,30 del 31 dicembre fino a notte inoltrata. Dai lungarni alle principali piazze e strade del centro, i due lati del fiume saranno coinvolti in uno spettacolo “diffuso”, che avrà come protagoniste la musica, la luce e le danze.

Scenografie nuove animeranno le facciate dei palazzi, teleferiche e acrobati attraverseranno l’Arno, danzatori sui trampoli balleranno il valzere, nel ponte di mezzo, ci saranno 50 minuti di giochi d’acqua.

I lungarni saranno chiusi al traffico dalle 17,30 e, da mezzanotte all’una, il ponte di mezzo sarà interdetto anche ai pedoni, mentre da grandi vasche posizionate sul ponte prenderanno il via fontane danzanti in concerto, un’emozionante spettacolo di giochi d’acqua in sintonia con i più bei brani di musica classica e famose colonne sonore. Per tutti saranno messe a disposizione navette gratuite che faranno la spola tra i parcheggi scambiatori e i due ponti, Solferino e alla Fortezza, posti al confine dell’area chiusa al traffico.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'allarme è scattato quando nel complesso militare di San Piero a Grado si è udito uno sparo. L'ipotesi più accreditata è il suicidio
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Chi mette al centro la persona

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Lavoro

Cultura

Attualità