Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:PISA11°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
venerdì 21 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Quirinale, come si elegge il presidente della Repubblica: tutto quello che c'è da sapere

Attualità giovedì 19 marzo 2020 ore 17:25

Tpl, il Tar boccia l'ennesimo ricorso di Mobit

I giudici hanno respinto il ricorso del consorzio presentato nell'ottobre scorso contro l'assegnazione ad Autolinee toscane del servizio Tpl regionale



FIRENZE — Il Tar della Toscana ha respinto il ricorso presentato dal consorzio di imprese locali Mobit contro l'aggiudicazione alla società Autolinee toscane del gruppo francese Ratp della gara bandita dalla Regione per affidare a un unico gestore il servizio di trasporto pubblico locale su tutto il territorio della Toscana.

E' l'ultimo atto di un lunghissimo contenzioso aperto da Mobit e combattuto non solo in sede di giustizia amministrativa ma anche davanti alla Corte di Giustizia dell'Unione Europea.

Autolinee toscane inizierà a gestire il servizio Tpl dal primo giugno 2020. 

“E’ una sentenza limpida e non c'è molto da commentare - ha dichiarato l'assessore regionale ai trasporti Vincenzo Ceccarelli - come abbiamo sempre detto, a vincere devono essere i cittadini. Queste sentenza è l’ennesima dimostrazione che la Regione ha fatto le cose per bene e nel rispetto delle leggi. Per questo devo ancora volta ringraziare la struttura regionale, dai nostri tecnici del settore trasporti, all'avvocatura regionale, perché questa è una gara che è stata interamente progettata e gestita da strutture regionali, in ogni suo passaggio". 

"Ora procederemo con la firma del contratto, per la quale siamo quasi pronti, e poi con gli atti necessari per il passaggio dei beni che consentono l'esercizio del servizio - conclude l'assessore - Purtroppo siamo in un momento estremamente complicato, servirà tanto senso di responsabilità da parte di tutti. Sono certo che gli attuali gestori non faranno mancare la propria collaborazione: non possiamo permetterci troppi ritardi perché i cittadini toscani e i lavoratori del settore hanno aspettato abbastanza”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
E' scomparso a 75 anni Massimo Bendinelli. Per anni ha gestito il negozio di forniture elettriche in piazza Guerrazzi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Ciro Vestita

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità