Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:07 METEO:PISA10°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
mercoledì 26 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Quirinale, Letta: «Dobbiamo chiuderci in una stanza a pane e acqua per la soluzione»

Cronaca sabato 11 settembre 2021 ore 18:10

Stop al rave, la musica era appena iniziata

Negli ultimi mesi tre rave hanno messo sotto scacco la Toscana. L'intervento della polizia ne ha interrotto uno appena iniziato, identificati 9 pisani



LUCCA — Negli ultimi mesi 3 rave hanno tenuto sotto scacco vari territori della Toscana. Il primo è stato quello di Tavolaia, in provincia di Pisa, durato diversi giorni. Poi c'è stato quello nel nord del Lazio, in provincia di Viterbo, che ha interessato anche il sud della Toscana, tanto che dopo lo sgombero diversi giovani si sono riversati sulla costa maremmana. A inizio Settembre c'è stato un altro rave, a Carrara.

Oggi la storia è stata diversa e un rave è finito sul nascere. Un cittadino ha chiamato la polizia per segnalare che sentiva musica ad altissimo volume provenire dal lungo fiume Serchio, nella zona della frazione Santa Maria a Colle.

Una pattuglia della polizia è intervenuta sul posto e ha visto circa 20 giovani accampati con tende e un camper che ascoltavano musica ad alto volume. 

Sono stati identificati 9 ragazzi mentre gli altri sono scappati. Si tratta di giovani di Pisa e tutti hanno precedenti per occupazione di terreni.

Gli agenti hanno chiamato rinforzi e sul posto sono giunte la squadra mobile, la Digos, i carabinieri e la municipale. 

I 9 giovani pisani identificati sono stati portati in questura e per tutti è scattato il foglio di via obbligatorio dalla provincia di Lucca per 3 anni. La municipale inoltre li ha sanzionati per violazione del divieto di campeggio. Il gruppo elettrogeno, il mixer e le casse sono stati sequestrati dalla polizia.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'allarme è scattato quando nel complesso militare di San Piero a Grado si è udito uno sparo. L'ipotesi più accreditata è il suicidio
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Ciro Vestita

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Attualità