Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 21:33 METEO:PISA22°33°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
giovedì 11 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Meloni si rivolge alla stampa estera in tre lingue: «No a svolta autoritaria, noi siamo democratici»

Cronaca sabato 30 aprile 2022 ore 10:25

La 46a in volo per salvare un bambino di 4 anni

L'ambulanza caricata a bordo di un C-130J dell'Aeronautica Militare

Colpito dal Covid-19 e affetto da una grave patologia, il bimbo è stato trasferito da Alghero a Genova con un aereo C-130J dell'Aeronautica Militare



PISA — È atterrato nel cuore della notte sull'aeroporto di Genova un C-130J della 46esima Brigata Aerea dell'Aeronautica Militare con a bordo un bambino di 4 anni, positivo al Covid-19 ed in imminente pericolo di vita a causa di una grave patologia. Il piccolo paziente era ricoverato presso l'ospedale civile Santissima Annunziata di Sassari quando, a causa dell'aggravarsi delle condizioni cliniche, si è reso necessario l'immediato trasferimento all'ospedale pediatrico Istituto Giannina Gaslini di Genova.

"A richiedere il trasporto aereo d'urgenza è stata la Prefettura di Sassari - hanno specificato dall'Aeronautica Militare -, cui ha fatto seguito l'ordine di decollo da parte della Sala Situazioni di Vertice del Comando della Squadra Aerea, attraverso il Comando Operazioni Aerospaziali, ad uno degli equipaggi dell'Aeronautica Militare sempre pronti al decollo per questo tipo di interventi".

Nello specifico, si è reso necessario l'utilizzo di un C-130J della 46esima Brigata Aerea di Pisa, idoneo ad imbarcare l'ambulanza all'interno della quale ha viaggiato il bambino, adeguatamente isolato a causa dell'infezione da Covid. Dopo lo sbarco della piccolo a Genova, da dove è stato trasferito poi via terra all'ospedale Gaslini, il velivolo ha fatto ritorno alla base stanziale di Pisa per riprendere il servizio di prontezza H24.

Attraverso i suoi Reparti di Volo, l'Aeronautica Militare mette a disposizione mezzi ed equipaggi pronti a decollare in qualunque momento e in grado di operare anche in condizioni meteorologiche complesse per assicurare il trasporto urgente non solo di persone in imminente pericolo di vita, come accaduto oggi, ma anche di organi ed equipe mediche per trapianti. Sono centinaia ogni anno le ore di volo effettuate per questo genere di interventi dagli aerei del 31° Stormo di Ciampino, del 14° Stormo di Pratica di Mare e della 46ª Brigata Aerea di Pisa.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Secondo Ciccio Auletta la ditta incaricata sarebbe stata oggetto di un’interdittiva antimafia da parte della Prefettura di Salerno
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Attualità