QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 17°19° 
Domani 16°19° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
domenica 26 maggio 2019

Attualità giovedì 03 agosto 2017 ore 16:05

Le porte vinciane passano all'autorità portuale

Sopralluogo del presidente della Toscana Rossi e dell'assessore Ceccarelli alle nuove chiuse che separano il canale Navicelli dalla Darsena Toscana



PISA — Bianche, nuove e più leggere: ecco le nuove porte vinciane, le chiuse che separano il Canale Navicelli di Pisa dalla Darsena Toscana del porto di Livorno, la cui gestione è tornata dopo 23 anni alla Regione Toscana, passata dal Comune di Pisa all'Autorità portuale Regionale. 

E il presidente della Toscana Enrico rossi insieme all'assessore regionale alle infrastrutture Vincenzo Ceccarelli, hanno fatto un sopralluogo per verificare il funzionamento dopo i lavori della società Navicelli spa. Le nuove porte sono state costruite con un finanziamento regionale di 430mila euro e contestualmente sono iniziati i lavori di dragaggio della Darsena Toscana.

"Siamo intervenuti per conciliare interessi diversi tra il porto di Livorno e il canale Navicelli - ha detto Rossi - e abbiamo affidato la gestione all'Autorità portuale regionale che si regolerà su fascia oraria, con un'apertura mattutina e una pomeridiana, oltre ad aperture speciali quando saranno necessarie. In più abbiamo sostituito le vecchie chiuse con porte nuove, con un investimento di 430 mila euro, per garantire perfetta efficienza".

L'apertura delle porte vinciane da una parte permette alle imbarcazioni di passare dal mare ai Navicelli attraversando un breve tratto del canale Scolmatore, ma dall'altra può contribuire all'insabbiamento del Porto a causa del depositarsi sul fondo dei sedimenti portati dallo Scolmatore. Questa problematica sarà superata con un programma di aperture e chiusure calibrate affidato dall'Autorità portuale.

"Per garantire il miglior funzionamento possibile della struttura oltre alle porte nuove abbiamo anche predisposto un bando, in corso, per l''appalto del sistema di movimentazione, manutenzione e dragaggio delle chiuse", ha detto l'assessore regionale alle Infrastrutture, Vincenzo Ceccarelli.

Infine, Rossi ha ribadito di essere al lavoro per creare "tutte le condizioni per attirare lavoro e investimenti in quest''area perché la riteniamo fondamentale per lo sviluppo della Toscana: ieri abbiamo lavorato per lo scavalco ferroviario che collegherà la ferrovia con l'interporto Vespucci e domani avremo una riunione tecnica sulla darsena Europa". 



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Sport

Politica

Politica