Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:00 METEO:PISA10°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
lunedì 29 novembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
La lezione di Burioni: «Variante Omicron? Dobbiamo da un lato stare attenti e dall'altra vaccinarci»

Cronaca giovedì 13 giugno 2019 ore 14:25

Crack Mercatone Uno, indagato l'ad di Shernon

Il nome dell'amministratore delegato della società che gestiva i 55 negozi è stato iscritto nel registro degli indagati per il fallimento della catena



PISTOIA — Dopo l'apertura nei giorni scorsi da parte della procura di Milano di un fascicolo contro ignoti sul fallimento di Shernon Holding, la società che nel 2018 aveva rilevato i 55 negozi del marchio Mercatone Uno, il nome di Valdero Rigoni, amministratore delegato della società, è stato iscritto nel registro degli indagati. Il reato contestato è di bancarotta fraudolenta. 

La vicenda è iniziata lo scorso 24 maggio, quando gli oltre 1.800 lavoratori sono venuti a conoscenza del fallimento di Mercatone Uno tramite social network o sulle chat durante la notte. La mattina successiva, i cancelli dei 55 punti vendita, compresi i due toscani di Calenzano e Navacchio, erano serrati. 

In Toscana i lavoratori coinvolti sono 57, 31 a Calenzano e 26 a Navacchio, e proprio oggi si è svolto in Regione un tavolo convocato dal consigliere per il lavoro del presidente Enrico Rossi, Gianfranco Simoncini. Alla riunione hanno partecipato gli stessi lavoratori, il neoeletto sindaco di Calenzano Riccardo Prestini e i rappresentanti dei sindacati Filcams-Cgil e Fisascat-Cisl. 

Ora la massima priorità ce l'hanno gli ammortizzatori sociali per i lavoratori. Proprio per questo è stato deciso, tra le altre cose, che la Regione scriverà una lettera al ministro dello Sviluppo economico Luigi Di Maio per chiedere che siano nominati rapidamente nuovi amministratori straordinari dopo le dimissioni, ieri, di quelli che attualmente erano incaricati. Tra le altre richieste al ministro, anche che i lavoratori vengano reintegrati nella gestione dell'amministrazione straordinaria in modo da consentire loro di accedere ai benefici degli ammortizzatori sociali.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La provincia di Pisa, nelle ultime 24 ore, registra quasi cento nuove positività al coronavirus. Il dettaglio per Comune di residenza
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità

Cronaca