QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 15°16° 
Domani 14°19° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
lunedì 22 aprile 2019

Cronaca venerdì 14 dicembre 2018 ore 13:50

FiPiLi, tutti in coda dietro un camino industriale

Il camion che trasportava un camino industriale, fermato ieri sera in FiPiLi dalla polstrada

Sono stati gli automobilisti ad avvisare la polstrada. Gli agenti hanno rintracciato il Tir all'altezza di Lavoria, ritirando la patente al conducente



CRESPINA LORENZANA — Ieri sera la polizia stradale, sulla Sgc Firenze-Pisa-Livorno, ha fermato e sanzionato un camionista polacco di 31 anni che stava effettuando un trasporto eccezionale non rispettando le regole previste. Le ditte che movimentano carichi molto ingombranti, infatti, devono essere autorizzate e, poi, rispettare tutte le cautele necessarie.

L’uomo, che doveva raggiungere il porto di Livorno per imbarcare le parti di un grosso camino industriale da consegnare in Sardegna, all’altezza dello svincolo di Lavoria ha iniziato ad avere difficoltà e dietro di lui si stava formando una lunga coda di veicoli che, improvvisamente, si sono trovati davanti quel bestione.

La Centrale Operativa della Polstrada, allertata dagli stessi automobilisti, ha inviato una pattuglia della Sezione di Pisa, impegnata nel dispositivo a reticolo dispiegato sulle principali arterie regionali su input della Direzione Centrale delle Specialità della Polizia di Stato. I poliziotti, giunti sul posto in breve tempo, hanno innanzitutto fatto spostare il Tir in un luogo sicuro e non d'intralcio.

Quindi hanno multato il conducente, ritirandogli anche la patente. Lui, infatti, per arrivare prima a destinazione era partito senza chiedere e ottenere i permessi necessari, iniziando il viaggio verso il porto senza comunicarlo né indicarlo nella documentazione. 

Ora la ditta che ha curato il trasporto dovrà trovare un altro mezzo per completare la consegna, perché quello fermato ieri sera non potrà circolare per un po’.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Cultura