QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 14° 
Domani 12° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
lunedì 09 dicembre 2019

Attualità venerdì 22 novembre 2019 ore 16:40

BpLaj per un'economia umana, il plauso di Bocelli

A Pisa il corso di alta formazione Magis per la gestione delle imprese socialmente orientate, il primo in Italia. Alla presentazione anche il tenore



LAJATICO — "Un augurio sincero che questo progetto dia i frutti sperati e io sarò orgoglioso che questo progetto sia partito proprio da qui, dal mio paese", ha detto Andrea Bocelli, questa mattina al Teatro di Lajatico dove la Banca Popolare di Lajatico ha presentato Magis, il primo corso di alta formazione in Italia per la gestione delle imprese socialmente orientate.

Numerose le autorità e gli artefici di Magis presenti questa mattina al teatro di Lajatico. Fra di loro l'avvocato Nicola Luigi Giorgi, Presidente Banca Popolare di Lajatico, Renzo Macelloni, sindaco di Peccioli, Grazia Ambrosino, presidente Aforisma, Giuseppe Argiolas, professore di Management, Istituto Universitario Sophia, Direttore scientifico di Magis, Stefano Biondi, segretario pastorale sociale del lavoro di Pisa e vice direttore Caritas Pisa, e Franco Falorni, presidente Fondazione Casa Cardinale Maffi.

"E’ necessario adoperarsi in ogni modo per realizzare un’economia dal volto umano - ha sottolineato il presidente della BpLaj -, guidata dal perseguimento non solo del giusto profitto ma anche del bene comune, nel rispetto delle persone, delle comunità e dell’ambiente, oltre che delle regole. E’ un obiettivo non solo giusto ma soprattutto utile, perché il benessere delle persone e delle comunità si risolve in benessere delle imprese e degli enti che con quelle comunità sono in relazione, anche economica. La Banca Popolare di Lajatico, come in generale il credito popolare italiano, vuole continuare a fare la sua parte contribuendo alla formazione di manager improntati alla cultura del bene comune, alla dimensione umana dell’economia anziché a quella prettamente finanziaria su scala globale, che, in ultima istanza, può considerarsi una delle principali cause dell’ultima grande crisi finanziaria ed economica. Di qui la scelta di promuovere il Corso di Alta formazione MAGIS. In tal modo vogliamo investire con decisione nel capitale umano, volendo consentire all’economia di crescere equilibratamente a vantaggio delle persone e delle comunità; non è un paradosso per una banca, di certo non lo è per la Banca Popolare di Lajatico per la sua innate caratteristiche di inclusività e sussidiarietà non disgiunte da efficienza e redditività".

"Il Comune di Peccioli si candida ad essere tra le comunità europee più virtuose e sostiene il Magis - ha detto il sindaco Macelloni - perché considera questa occasione di formazione culturale uno strumento di affermazione di fiducia e di urgenza. Il Magis, presentato oggi a Lajatico, è un master di alta formazione per imprese e cittadinanza organizzato dall’Università di Sofia, teso alla strutturazione dei processi economici sostenibili, responsabili e sollecita un nuovo modello di mercato “ad altezza” d’uomo. In una visione progressista, che vede l’affermazione contraria al sistema imperante di finanza predatoria e di economia, spesso per nulla umana, il Comune di Peccioli ha indirizzato in questi anni tutte le risorse per mettere al centro le persone, in un dialogo rispettoso dell’ambiente, del paesaggio, del reddito necessario al welfare, ai servizi alla popolazione, per i più fragili, per i bambini". 

"Siamo convinti - ha aggiunto il primo cittadino di Peccioli - che in uno scenario come quello attuale di emergenza ambientale, una risposta di responsabilità e di capacità di realizzare, concretamente e con successo, modelli alternativi di ecologia integrale, debba e possa arrivare dai piccoli centri, dalle periferie rurali, dall’entroterra della provincia vitale italiana, pensando così ad una politica del “mosaico della responsabilità”. Ospiteremo una sessione estiva del Magis, delle sue articolazioni e uno speciale percorso sulla bellezza, invitando quattro cittadini di Peccioli a partecipare al percorso che Università Sophia ha così fortemente voluto".

Il corso di alta formazione manageriale in gestione dell'impresa socialmente orientata è rivolto sia ai giovani laureati che si affacciano sul mondo dell'impresa e vogliono avere un ruolo nella visione di un economia sostenibile, sia a lavoratori, dirigenti e manager, consulenti e commercialisti, che operano nel mondo dell'impresa e che intendono consolidare i valori sociali della loro azienda; il corso è destinato e pensato anche per i responsabili e coordinatori di politiche pubbliche per lo sviluppo del welfare e per i manager di enti ecclesiastici.

Il corso è tenuto dell'Istituto Universitario Sophia con i propri docenti e con docenti di Univeristà con la quale è in rete ed è promosso da Agenzia Formativa Aforisma, Banca Popolare di Lajatico, Arcidiocesi di Pisa, Pastorale e Sociale di Pisa, Arcidiocesi di Vercelli, Aipec, Belvedere Spa, Cisl, Cgil, Uil, ACLI Nazionali, Fondazione Casa Cardinale Maffi; con il sostegno di Associazione Nazionale Banche Popolari, Banca di Piacenza, Centro i Cappuccini, First Social Life, Confcooperative Toscana.

Le lezioni si terranno al Centro I Cappuccini a Pisa dal 30 gennaio, la summer school alla Belvedere SpA a Peccioli ed il colloquio finale a Figline e Incisa Valdarno presso la sede della dell'Istituto Universitario Sophia. Iscrizioni entro il 20 dicembre, per informazioni e adesioni: www.aforismatoscana.net, ambrosino@aforismatoscana.net, info@aforismatoscana.net, telefono 050.2201288.




Tag

Terremoto a Firenze, alle 9.10 ancora fermi i treni in stazione

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità