QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 10° 
Domani 9° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
sabato 23 febbraio 2019

Spettacoli mercoledì 08 febbraio 2017 ore 06:30

Terza serata per il Soms Experience

I vincitori della seconda serata, i pontederesi "The cat on the bridge"

Sul palco del contest palaiese saliranno i Falsi Moralisti di Pisa, Il Pinguino Imperatore di Assisi e The Forty Days di Pisa e Livorno



PALAIA — Sono pronte le tre band che giovedì 9 febbraio dalle 21 si sfideranno sul palco del circolo culturale Soms Anno Zero per la terza eliminatoria di Soms Experience 2017. La settimana scorsa, in occasione della seconda eliminatoria, grande affluenza di pubblico e musicisti di qualità sul palco. La vittoria è andata ai pontederesi The cat on the bridge che l'hanno spuntata sui "Tricotomia" di Castelfiorentino e sui "Delta Vibes" di Livorno.

Ecco i gruppi in gara nella serata di giovedì 9 febbraio:

FALSI MORALISTI
Il gruppo si è formato a metà del 2014, riunendo alcuni amici con varie esperienze musicali, spesso comuni, alle spalle. L’intento primario è quello di ritrovarsi per qualche serata “birra e musica”, poi il progetto si è sviluppato come band dedicata alle cover di gruppi come Clash, Pixies, Ramones, Rolling Stones, Iggy Pop and the Stooges, Cure, CCCP, Diaframma… Poi, la sterzata verso gli inediti e così è iniziata la fase creativa che ha portato alla scrittura di diverse canzoni che spaziano in un ambito compreso tra le atmosfere rock dei CSI e i suoni post-punk darkeggianti dei Joy Division. Nell'ultimo anno, i Falsi Moralisti hanno suonato in alcuni locali del territorio pisano affinando l’intesa sul palco. La voglia di mettersi in gioco e l’intento di comunicare con la musica le loro idee hanno fatto sì che il gruppo decidesse di tentare la partecipazione a Soms Experience 2017. Line-up: Franco Maffei (voce solista), Andrea Pinelli (chitarra solista), Dario Bonaventuri (basso), Alessio Pieroni (chitarra ritmica e voce), Gionata Pitti (batteria) Genere: dark rock alternativo Hometown: Pisa

IL PINGUINO IMPERATORE
Band umbra che ha iniziato a farsi conoscere esibendosi in importanti manifestazioni nazionali tra cui l'European Social Sound 2015 (primo premio), Il Musicale 2014 (primo premio assoluto, premio speciale MEI), Pistoia Blues 2015 (finalisti), Factory Live Contest 2015 (vincitori). Il loro live di forte impatto è stato messo alla prova anche in festival nazionali come Né Pas Couvrir (AR), Sound(s)park (RM), Riverock (PG), Antifestival (PG), in cui hanno condiviso il palco con artisti affermati quali 99 Posse, Antiplastik, Nobraino, Mariposa, Pan del Diavolo, Bugo, Management del Dolore PostOperatorio e altri ancora. Nei primi mesi del 2016 incidono il loro primo album, sotto la sapiente regia di Matteo Carbone: “Domeniche alla periferia dell’Impero”, un disco denso che rappresenta appieno le sfaccettature compositive del progetto. Il Pinguino Imperatore è gioia, ironia, irriverenza, amore, energia.Line-up: Mattia Genovesi (chitarra), Matteo Eleuteri (batteria), Giacomo Piermatti (basso), Stefano Fi Vitali (chitarra), Narciso Arasce Ottaviucci (voce) Genere: avanguardia indie, pop-rock Hometown: Assisi (PG)

THE FORTY DAYS
Nascono nell'agosto del 2014 come cover band rock/rock blues/rock psichedelico Anni '70. La prima formazione prevedeva Giancarlo Padula alla voce, Dario Vignale alla chitarra, Andrea Lucchese alla batteria e Dario Masiello al basso (i primi tre avevano fino a quel momento suonato in una tribute band dei Pink Floyd). Il nome "The Forty Days" deriva dal fatto che erano previsti intercorrere circa 40 giorni tra la prima prova del gruppo e la prima serata live. Dopo 3 mesi di intensa attività live, a novembre 2014 Dario Masiello parte per l'Australia: il gruppo a quel punto decide di passare alla scrittura di pezzi propri di stampo progressive-rock, con Giancarlo che diventa a tutti gli effetti anche il tastierista del gruppo. Al basso si unisce Massimo Valloni. Ad agosto 2015, dopo le prime uscite live, il batterista Andrea parte per l'Inghilterra, lasciando il posto a Giorgio Morreale che completa così la formazione attuale. Nel 2016 il gruppo intensifica l'attività live, sfiorando la vittoria alla finale regionale di Emergenza Festival e vincendo un contest organizzato dal Route 66 di Asciano (PI). Da gennaio 2017 inizieranno le registrazioni del primo disco dei The Forty Days: un concept album che parla dei tormenti di un uomo dei giorni nostri alla soglia dei 30 anni. Line-up: Giancarlo Padula (voce, tastiere), Dario Vignale (chitarra, cori), Massimo Valloni (basso), Giorgio Morreale (batteria) Genere: progressive rock Hometown: Pisa/Livorno



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Lavoro