QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 18°19° 
Domani 15°21° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
domenica 22 settembre 2019

Attualità giovedì 23 agosto 2018 ore 10:49

Sette scuole superiori in attesa di finanziamenti

Tutti i progetti di intervento presentati dalla Provincia, tra Pisa, Cascina, Pontedera e Pomarance, sono stati inseriti nella graduatoria regionale



PISA — “E' un vero e proprio en plein quello della Provincia di Pisa nell'ambito del bando regionale Mutui Bei, seconda programmazione Piano regionale triennale 2018-2020 di edilizia scolastica”, ha commentato con soddisfazione la presidente Giulia Deidda, spiegando che tutti i sette progetti presentati sono ben inseriti in graduatoria e addirittura due occupano il 12esimo (Nuovo Liceo Montale di Pontedera) e il 16esimo posto (nuova palestra del Matteotti di Pisa), su un totale di 514 progetti ammessi.

Per poter avere la certezza del finanziamento occorre aspettare la graduatoria del Ministero, che molto probabilmente ratificherà quella regionale, che sarà approvata entro il 2 ottobre e quindi in tempi rapidi. Subito dopo si potrà procedere con la programmazione e il cronoprogramma dettagliato delle attività da porre in atto relativamente a tutti gli interventi, non solo i primi due citati, che molto probabilmente saranno finanziati nella prima annualità, cioè nel 2018, ma anche altri importanti progetti ben piazzati in graduatoria.

Nel dettaglio, scorrendo la graduatoria regionale, per quanto riguarda i progetti della Provincia di Pisa, troviamo:

- il Nuovo Montale di Pontedera per l’importo di 7,5 milioni di euro, destinati al trasferimento nel villaggio scolastico di tutte le scuole superiori del Comune e per raggiungere l’obiettivo, perseguito da anni, di riunire il liceo linguistico Montale (attualmente in via Puccini) insieme al Sociopsicopedagocico e delle Scienze Umane nella stesso luogo fisico, nel villaggio scolastico, insieme anche a tutte le altre scuole superiori di Pontedera;

- la nuova palestra dell’alberghiero Matteotti di Pisa per l’importo di 4 milioni di euro, in quanto attualmente l’Istituto Alberghiero utilizza una palestra molto piccola e disagiata ubicata in piazza San Silvestro ed una delle palestre di via Sancasciani, di competenza del complesso scolastico di via B. Croce, con conseguente esborso di denaro per il trasporto da parte della Provincia e notevoli sacrifici da parte degli studenti ed insegnanti;

- al 53° posto si piazza l’intervento di adeguamento normativo e sismico del fabbricato storico dell’Itis Da Vinci in via Contessa Matilde per l’importo di 4,5 milioni di euro, che potrebbe rientrare nell’annualità 2019 e completerebbe la ristrutturazione edilizia del fabbricato principale, di cui un primo lotto era stato realizzato negli anni 2004-2006 e rimasto poi incompiuto per mancanza di risorse;

- scorrendo la graduatoria, il Liceo Artistico Russoli di Cascina (161°) per 1,8 milioni di euro (adeguamento normativo e acquisizione agibilità), le palestre del Galilei-Dini-Pacinotti di via Sancasciani a Pisa (191°) per 600mila euro (completamento adeguamento normativo), il Santucci di Pomarance (236°) per un milione di euro (adeguamento normativo e agibilità) e l’ampliamento dell’ITI Marconi di Pontedera (372°) per 3 milioni di euro.

Per la presidente Deidda “nonostante la difficile situazione che vivono le Province, abbiamo raggiunto risultati importanti per la nostra Provincia e siamo fiduciosi che tutti gli interventi in graduatoria potranno concretizzarsi positivamente con l’aggiornamento della graduatoria stessa nell’anno 2019 e poi nel 2020. È stato premiato il lavoro dei tecnici del Settore Edilizia e degli uffici che hanno collaborato: hanno svolto un lavoro importante per il bene delle scuole del territorio provinciale con impegno e grande responsabilità”.



Tag

Atreju, Conte accolto da Giorgia Meloni: «Tu pensavi che io non venissi?»

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Sport

Attualità

Cronaca