Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:15 METEO:PISA19°27°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
venerdì 19 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
«Inginocchiati o ti sparo»: il video de Il Foglio della lite al ristorante di Albino Ruberti, capo gabinetto di Gualtieri

Attualità mercoledì 01 febbraio 2017 ore 12:00

I controlli crescono insieme al porta a porta

Geofor non ritirerà i rifiuti conferiti nel modo sbagliato. Dal 6 marzo alcuni punti di prossimità saranno soppressi o spostati



VICOPISANO — Saranno intensificati dal 6 febbraio i controlli sulla correttezza della raccolta differenziata, messi in campo da parte degli operatori Geofor e della polizia municipale.

In caso di errati conferimenti, oltre a possibili sanzioni, sarà apposto un bollino di non conformità sui rifiuti e il materiale non sarà portato via. Saranno comminate sanzioni secondo la normativa vigente.

Intanto il porta a porta si estende. Dal 6 marzo alcuni punti di prossimità saranno soppressi o spostati. Verranno posti avvisi ad hoc sui contenitori dei punti di raccolta in questione (seguirà comunicazione con il dettaglio dei punti di prossimità e delle nuove zone in cui scatterà il porta a porta).Nelle zone in cui sarà introdotto il porta a porta sarà effettuato un riscontro degli iscritti a ruolo che risultano anche residenti. 

Coloro che non sono iscritti a ruolo (ad esempio possessori di seconda casa) sono invitati a mettersi in regola contattando Geofor ai seguenti recapiti: 800.959095 (numero verde gratuito da rete fissa, attivo dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 18e il sabato dalle 8.30 alle 14), 0587/261880 (a pagamento, dai cellulari), info@geofor.it(link sends e-mail), geofor@legalmail.it(link sends e-mail) o rivolgendosi allo sportello Geofor attivo nella sala giunta del Palazzo Comunale (secondo piano) ogni giovedì, dalle 14 alle 18.In caso di non iscrizione al ruolo Geofor provvederà d'ufficio, con la massima retroattività. 

Per quanto riguarda il conferimento dei rifiuti organici, Geofor consegnerà alle attività non domestiche, entro la fine di questa settimana, sacchi in mater-bi da 125 litri, da inserire nell'apposito contenitore carrellato. Non saranno più ritirati i rifiuti in sacchi neri o plastica perché la qualità del rifiuto da recuperare deve essere elevata al fine del conferimento in discarica. La dotazione di sacchi in materiale biodegradabile è una sperimentazione che Geofor porterà avanti nel Comune di Vicopisano per 4-5 mesi, mentre nel Comune di Calcinaia, sempre in via sperimentale, sono stati distribuiti alle attività non domestiche sacchi in carta. Al termine delle due tipologie di sperimentazione sarà selezionata la modalità che risulterà più adatta al conferimento. Geofor ricorda e raccomanda a tutti i cittadini di usare sempre per i rifiuti organici sacchetti completamente biodegradabili di buona qualità.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il vento a oltre 140 chilometri orari e il nubifragio hanno spazzato il litorale e il centro di Pisa. Al lavoro il personale per la rimozione dei rami
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Politica

Attualità

Attualità