Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:55 METEO:PISA9°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
sabato 22 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Diana, l'arbitro vittima di revenge porn: «Sui social i miei video privati, è un porcile, aiutatemi»

Politica venerdì 13 dicembre 2019 ore 15:04

Volterra contro Pisa, in attesa di Livorno

L'assessore Danti con il sindaco Santi (foto da FB)

Per la Capitale della Cultura 2021 la notizia della candidatura di Pisa ha colto Volterra di sorpresa. Danti fa un "in bocca al lupo" ma è criticato



VOLTERRA — "Volterra conferma la propria candidatura a Capitale italiana della Cultura 2021. Presenterà il proprio progetto di rigenerazione della comunità attraverso la cultura. Vincerà il progetto migliore, in bocca al lupo a tutte le città che si candideranno". 

Questo il laconico commento dell'assessore "alle culture" di Volterra, Dario Danti, alla notizia che anche Pisa si è candidata a diventare Capitale della Cultura Italiana 2021. Una candidatura per certi versi inaspettata, anche se molte altre, nell'aria da tempo, devono essere ancora formalizzate, come ad esempio quella di Livorno

Che Volterra abbia carte importanti da giocarsi in molti lo pensano, ma c'è chi vede proprio in Danti - già assessore alla cultura al Comune di Pisa - un punto a sfavore. E' la posizione del movimento civico "Per Volterra", secondo cui Danti "sembra non essere il rappresentante migliore per creare questo legame, ponendosi spesso come portatore di un “senso di rivalsa nei confronti di Pisa” per fini esclusivamente politici". 

E a tal proposito dal gruppo di minoranza ricordano la foto pubblicata da Danti che lo ritraeva, assieme al sindaco Santi, nel mangiare un panino su uno scalino volterrano.

"Non vorremmo - proseguono da "Per Volterra" - che anche l'opportunità di capitale della cultura diventasse un "giocattolo" dell'assessore, mettendola sul piano personale e politico e mettendo in contrapposizione le due amministrazioni perché di colore diverso", con il rischio di "svilire un progetto che potrebbe veramente portare il bene per la città".

Da Per Volterra, infine, si chiedono anche per chi farà il tifo la Camera di Commercio di Pisa, coinvolta nel brand "Terre di Pisa": "Al momento della presentazione l’Assessore al turismo ce lo aveva presentato parlando di sinergie, di collegamenti, di opportunità: adesso abbiamo la prova che come “regia di un territorio” fa acqua da tutte le parti. Ci piacerebbe sapere e sarebbe interessante conoscere la posizione della Camera di Commercio su questo tema, che si trova nel suo interno due città che si presentano per la stessa candidatura".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Ore di apprensione e ricerche per la scomparsa di un dipendente pubblico che non ha fatto ritorno a casa. In campo anche le unità cinofile
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Sport

Cronaca