QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 17°22° 
Domani 16°20° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
sabato 25 maggio 2019

Attualità mercoledì 04 febbraio 2015 ore 15:59

25mila euro per promuovere il commercio

​Confesercenti si aggiudica il bando reginale per il sostegno dei Centri commerciali naturali. Obiettivo: creare una rete di negozi tra Pisa e Valdera



PISA — In arrivo 25mila euro dalla Regione per la promozione del commercio tradizionale del Monte Pisano.

I fondi arrivano da un bando regionale per la promozione del territorio attraverso i cosiddetti negozi di vicinato, rappresentati dai Centri commerciali naturali, che Conferercenti Toscana Nord si è aggiudicata partecipando con ben cinque progetti.

“Tutti e cinque hanno ricevuto il contributo – spiega il direttore Marco Sbrana -confermandoci ancora una volta la prima associazione del territorio per capacità di attrarre fondi regionali. I nostri progetti coinvolgeranno ben 21 centri commerciali naturali di tutta la provincia, per un totale di investimento di oltre 170mila euro. Vorrei ancora ricordare che il finanziamento complessivo che la Regione ci ha concesso è quasi il 20per cento dell’intero plafond messo a disposizione per tutti i progetti ammessi nel bando”. 

Ed il Monte Pisano anche questa volta sarà al centro dell’investimento, visto che il suo progetto è quello di maggior importo (50mila euro). 

Ancora il direttore di Confesercenti Toscana Nord: “Quello del Monte Pisano è ormai una esperienza che stiamo portando avanti da alcuni anni che vuole collegare diverse realtà, tutte accomunate appunto dal monte. Quest’anno, oltre a Vecchiano, San Giuliano, Calci, Buti e Vicopisano, abbiamo voluto estenderla anche alla Valdera (da Bientina a Calcinaia, da Fornacette a Capannoli). L’obiettivo è quello di creare una vera e propria rete di negozi tradizionali inserita in un contesto paesaggistico unico, a due passi da Pisa. Rete in grado, come vediamo, di attrarre finanziamenti e di, eventualmente, proporsi come soggetto unico anche a borse del turismo di settore”. 

I Centri commerciali naturali di San Giuliano e Vecchiano sono già a lavoro per rendere operativi i progetti che hanno ottenuto il finanziamento.

“Anche quest’anno -commenta Venanzio Fonte, presidente del Ccn del Comune termale-abbiamo vinto il bando regionale con un progetto che punta ad incentivare l’afflusso dei clienti nelle nostre attività. I dettagli saranno resi noti successivamente, ma pensiamo ad una iniziativa di fidelizzazione con opportunità da utilizzare tutti i negozi del nostro Centro commerciale naturale. Fuori dal bando – dice ancora Fonte – riproporremo l’iniziativa dell’anno scorso che prevedeva di destinare una parte di quanto speso nelle nostre attività alle scuole; per il 2015 pensiamo di allargarlo anche ad altre realtà del territorio come quelle del volontariato”. 

Vecchiano invece investirà parte dei fondi per il suo litorale, come spiega la presidente del Ccn Gabriella Sani: “Adotteremo la rotonda in piazzale Montioni a Marina di Vecchiano. L’obiettivo è trasformarla in un’area a verde che ospiti le varie specie della nostra macchia. Tutte saranno etichettate come una sorta di orto botanico da far visitare anche alle scuole. Un biglietto da visita incredibile per il nostro litorale, non solo d’estate”.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Attualità

Attualità