Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:30 METEO:PISA20°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
martedì 19 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Elezioni comunali, il Pd ha vinto ma la battaglia per le Politiche sarà diversa

Attualità sabato 17 ottobre 2015 ore 08:00

Aoup riorganizza i punti di accettazione

Obiettivo: agevolare i percorsi di accesso, presa in carico e accettazione dei pazienti. Ecco cosa cambia



PISA — Lunedì 19 ottobre si concluderà una prima importante fase del percorso di riordino dei processi di accoglienza e accettazione degli utenti alle prestazioni ambulatoriali e di ricovero dell’ospedale, che ha l'obiettivo di decentrare queste attività il più possibile all’interno dei reparti, per agevolare i percorsi di accesso, presa in carico e accettazione dei pazienti. Così, da lunedi 19 ottobre, allo stabilimento ospedaliero di Cisanello saranno attivi i servizi di accettazione nelle seguenti strutture:

Servizio Endoscopico (Edificio 30 C, piano seminterrato -1); Oculistica universitaria e Chirurgia oftalmica (Edificio 30 E , piano seminterrato -1); Dipartimento Cardio-toraco-vascolare (Edificio 10); Ortopedia e traumatologia I e II universitarie (Edificio 31, ingresso B, piano terra); Neuroradiologia (Edificio 31 ingresso C piano seminterrato -1).

I pazienti che dovranno usufruire delle prestazioni prenotate nelle suddette strutture devono quindi presentarsi direttamente nei reparti per regolarizzare la propria posizione (esenzione/pagamento ticket), senza necessità di recarsi ai punti di accettazione unificata di Cisanello. Sempre in reparto potranno effettuare anche prenotazioni di cosiddetto “primo accesso” (ossia prime visite, non di controllo), ad eccezione che per le Unità operative di Ortopedia e traumatologia I e II..

In considerazione di quanto sopra, le attività fino ad oggi effettuate agli sportelli dell’Edificio 30 (ingresso A ed E), verranno ora svolte in un unico punto, ossia al 30 A, che si trova in posizione centrale rispetto alle strutture, già a partire da domani, sabato 17 ottobre.

In questa fase di transizione verrà comunque posta particolare attenzione agli aspetti informativi e di accoglienza degli utenti anche attraverso il supporto dei giovani operatori del servizio civile.

Sempre agli sportelli dell’Edificio 30 A continueranno ad essere svolte le seguenti attività:

  • accettazione e regolarizzazione della posizione dell’utente (controllo esenzioni, fascia economica, rilascio numero di chiamata, etc...) per i reparti diversi da quelli sopra menzionati;


  • prenotazioni di prestazioni di I accesso per tutte le strutture diverse da quelle sopra menzionate e per le Unità operative di Ortopedia e traumatologia I e II;
  • riscossione ticket con carta elettronica (bancomat, bancoposta, carta di credito) come alternativa al pagamento ai riscuotitori automatici dislocati in ospedale.
  • Nulla cambia per le attività ambulatoriali dello stabilimento ospedaliero di Santa.Chiara che, in questa fase, continueranno ad essere organizzate come nelle ultime settimane, con riferimento anche agli orari degli sportelli situati all’Edificio 15.
Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Determinante il suo apporto alla Parte di Tramonana e alla ripresa della manifestazione degli anni '90. Il cordoglio dell'assessore Bedini
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

Bruno Renato Mariotti

Domenica 17 Ottobre 2021
Onoranze funebri
BIASCI Lorenzana Collesalvetti Casciana Terme
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Cronaca

Spettacoli