QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 23°24° 
Domani 18°24° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
venerdì 19 luglio 2019

Cronaca sabato 05 aprile 2014 ore 17:28

Blitz in piazza delle Vettovaglie, controllate più di 100 persone

Multati i proprietari di quattro cani liberi senza museruola, sequestrata la merce di venditori abusivi, denunciati due uomini che urinavano in strada



PISA — Prima 20 carabinieri hanno bloccato le uscite di piazza delle Vettovaglie e controllato Il centinaio di persone all'interno. Poi i militari hanno controllato veicoli in diversi posti di blocco attorno a Pisa. Nel corso del controllo i militari sono dovuti intervenire più volte nei confronti dei proprietari di alcuni cani di grossa taglia tenuti senza guinzaglio e museruola. Alla fine, quattro di loro sono stati segnalati a una pattuglia della Polizia Municipale affinché venissero sanzionati per violazione del Regolamento Comunale che prescrive di tenere i cani al guinzaglio, e nei luoghi particolarmente affollati anche la museruola. Per la violazione è prevista una sanzione da 50 a 3mila euro.

I Carabinieri del Nas di Livorno, poi, si sono concentrati sugli esercizi pubblici della piazza: uno di quelli controllati, un kebab, è stato sanzionato in via amministrativa. In tutto sono state 113 le persone identificate, tra le quali 4 venditori abusivi di oggetti vari, ai quali è stata sequestrata tutta la merce che avevano messo in vendita lungo i marciapiedi di Borgo Stretto. Tre persone sono state segnalate alla Prefettura quali assuntrici di sostanze stupefacenti, tra queste due studenti universitari prossimi alla laurea, con un curriculum universitario brillante: durante la perquisizione sul posto, sono stati trovati con eroina che solitamente non viene più iniettata ma fumata. Due uomini, invece, sono stati denunciati per atti contrari alla pubblica decenza poiché sorpresi ad urinare in un angolo di un vicolo adiacente alla piazza. Infine, la seconda fase del servizio ha visto l’effettuazione di posti di blocco lungo le vie di deflusso dalla movida. Durante i controlli ben 7 persone sono state sorprese alla guida dei propri veicoli in stato di ebbrezza o sotto l’effetto di sostanze.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità