Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:35 METEO:PISA20°25°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
giovedì 05 agosto 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Valentino Rossi annuncia: «Mi ritirerò a fine stagione»

Attualità sabato 20 marzo 2021 ore 10:21

L'argine è stato messo in sicurezza

Proseguono la prevenzione e la salvaguardia del territorio: è stato messo in sicurezza una parte dell'argine in località Nicosia



CALCI — Prevenzione, messa in sicurezza e salvaguardia del territorio. Durante i consueti e periodici monitoraggi che si svolgono sul territorio per controllarlo nella sua interezza e per valutare - con la necessaria, particolare attenzione - le zone al di sotto dell’area percorsa dall’incendio del settembre 2018, erano emerse alcune criticità e un fenomeno di erosione che interessava una parte dell’argine in località Nicosia.

Questa criticità, verosimilmente causata dalla veloce discesa dei detriti provenienti dall’area percorsa dal fuoco, ha reso necessario un intervento dell’ente competente, il Consorzio di Bonifica 4 Basso Valdarno, che ha individuato la soluzione per l’intervento di messa in sicurezza: la realizzazione di una briglia di contenimento per arrestare il fenomeno erosivo e per mettere conseguentemente in sicurezza la zona.


L’intervento è stato poi materialmente eseguito dal cantiere degli operai forestali del Comune di Calci altamente specializzati per questo tipo di lavori.
Soddisfazione da parte del sindaco Massimiliano Ghimenti che interviene: “Ringrazio il Consorzio per la puntuale attenzione che dedica al nostro territorio e, come ho sempre richiesto, per la prontezza operativa, in modo particolarmente oculato, per le zone direttamente esposte alle conseguenze del devastante incendio che, come ben sappiamo, hanno equilibri più fragili”.


Parole confermate e soddisfazione per il lavoro realizzato anche dal Presidente del Consorzio di Bonifica 4 Basso Valdarno Maurizio Ventavoli che commenta: “L’area colpita nel recente passato dal rogo merita senza dubbio un’attenzione particolare. Siamo contenti di aver portato a compimento questo intervento, ben realizzato dal cantiere degli operai forestali del Comune di Calci, che mira a difendere la sponda del corso d’acqua col ripristino di una piccola briglia”. 

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Parcheggi Ospedale Cisanello: dal 1 settembre il "C" a pagamento per favorire il ricambio delle auto. Accordo con i sindacati
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Riccardo Ferrucci

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità