Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:20 METEO:PISA22°32°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
giovedì 11 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Quando Calenda diceva: «Non farò politica con Renzi, l'ho detto 6 mila volte. Mi fa orrore»

Attualità sabato 02 luglio 2022 ore 08:00

Oltre 300mila euro per un Comune sempre più smart

Dal Pnrr le risorse per incrementare la digitalizzazione e rinnovare il sito dell'ente: "Un Comune più 'smart' è un Comune più efficiente"



CALCI — Oltre 300mila euro per incrementare la digitalizzazione. Sono le risorse riconosciute, nell'ambito del Pnrr, al Comune di Calci. Lo annuncia in una nota il sindaco Massimiliano Ghimenti.

"Poco meno di 30.000 euro sono stati riconosciuti per gli interventi di digitalizzazione già realizzati fra 2021 e gli inizi di questo anno. Adesso - spiega il sindaco- grazie alle risorse europee del Pnrr per ulteriori 120mila euro circa, si lavorerà al passaggio dei servizi in cloud, un fattore essenziale per migliorare la sicurezza di dati e procedure, attraverso l’utilizzo di piattaforme certificate. Inoltre grazie ad un altro finanziamento di ben 155mila euro si metterà mano al nuovo sito dell’ente e all’aumento dei servizi on-line per la cittadinanza".

Il tutto nell'ottica di un Comune più “smart”, e di una maggiore efficienza sia in termini di pubblica amministrazione che di servizi. Obiettivi per i quali l'ente ha ottenuto il finanziamento di tutte le domande presentate. 

"Un successo importante" come lo ha definito Ghimenti "Che permette di attingere risorse essenziali per proseguire nella modernizzazione e digitalizzazione del Comune" e per il nuovo sito internet dell’ente. "Un finanziamento particolarmente corposo ed importante, quest’ultimo, che, oltre al rifacimento del sito istituzionale -fa sapere il sindaco- permetterà di aumentare il numero di istanze e servizi, come la richiesta di iscrizione al nido di infanzia, le richieste di bonus economici o la richiesta di accesso agli atti, che i cittadini potranno richiedere in formato digitale, quindi comodamente da casa".

“In una piccola comunità come la nostra - si legge nella nota della Giunta comunale - il contatto diretto e personale con i cittadini non può essere superato in toto, e resta anzi la forma preferita dalla nostra amministrazione, tuttavia è indubbio che un Comune più 'smart' sia anche un Comune più efficiente e rispondente alle esigenze della comunità. Per questo continuiamo a spingere sull’acceleratore della modernizzazione e della digitalizzazione a vantaggio dei cittadini. Un grande grazie va al lavoro del Settore guidato dalla dottoressa Orsucci ed al supporto informatico dell’ente”.

L'ente ricorda che già tra il 2021 e il 2022 è aumentato il numero delle pratiche che possono essere sbrigate on line, di pari passo è stata rinnovata la sezione del sito comunale a queste dedicata.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Secondo Ciccio Auletta la ditta incaricata sarebbe stata oggetto di un’interdittiva antimafia da parte della Prefettura di Salerno
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità