Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:00 METEO:PISA11°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
lunedì 06 dicembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Ferrero perde le staffe in tv: il vaffa rivolto a Panatta

Cronaca venerdì 05 marzo 2021 ore 09:59

Una bomba in giardino, 19 evacuati

Intervento degli artificieri per un ordigno inesploso (foto di repertorio)

Evacuazione disposta dal sindaco in serata dopo il rinvenimento dell'ordigno bellico risalente alla Seconda Guerra Mondiale



CALCI — Stavano effettuando alcuni lavori per sistemare il giardino quando, scavando nel terreno, è saltata fuori una bomba inesplosa, presumibilmente risalente alla Seconda Guerra Mondiale. Avvisate le autorità, nella serata di ieri il sindaco del Comune di Calci, Massimiliano Ghimenti, si è visto costretto a disporre l'evacuazione di otto abitazioni che si affacciano sul giardino, in attesa della rimozione dell'ordigno.

L'evacuazione, da quanto si apprende, ha coinvolto in tutto 19 persone che, per la notte appena trascorsa, sono state ospitate da amici o parenti, oppure in strutture reperite dall'amministrazione.

L'ordigno rimosso a Calci questa mattina

Questa mattina l'intervento degli artificieri militari del reggimento Genio pontieri di Piacenza, che hanno rimosso l'ordigno e così permesso alle famiglie di far ritorno nello loro abitazioni.

Si trattava di una granata d'artiglieria da 105 mm di fabbricazione americana, ha fatto sapere il sindaco a operazioni concluse, verosimilmente fumogena o contenente propaganda.

"Ringrazio tutte le istituzioni coinvolte, la Prefettura, l’Esercito Italiano, i Carabinieri e tutto il personale comunale che hanno gestito questa situazione critica con la massima prudenza e rapidità possibili” ha commentato Ghimenti.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I nuovi contagiati risiedono in gran parte nella zona del capoluogo ma ci sono casi anche in Valdera, comprensorio del Cuoio e alta Valdicecina
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Salvatore Calleri

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Imprese & Professioni

Attualità