Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:PISA22°31°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
giovedì 18 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Maltempo, la ruota panoramica di Piombino in mezzo alla furia del vento: volano via le cabine

Politica giovedì 04 agosto 2016 ore 15:26

Arcenni e Buscemi consiglieri al Politeama

Due nuovi ingressi nel cda del teatro Politeama dopo le dimissioni del presidente e di un altro consigliere. Il commento del sindaco Ceccardi



CASCINA — "Ben 16 le domande presentate per il bando di selezione di due membri del Cda della Fondazione Sipario Toscana Onlus. La scelta è ricaduta su Andrea Buscemi e Matteo Arcenni. 

Il primo, attore di successo e in passato direttore artistico di numerosi teatri toscani, il secondo selezionato per le sue competenze manageriali nella gestione di aziende e personale. 

Auguro ad entrambi buon lavoro e di riuscire nella sfida di trasformare il Teatro Politeama in un Teatro che interagisca maggiormente col territorio e con i suoi cittadini, risanandone il bilancio e la gestione".

Questo il post di Susanna Ceccardi su facebook. Buscemi e Arcenni sono due personaggi molto conosciuti. Il primo per la vasta esperienza in ambito teatrale, il secondo soprattutto in Valdera per la sua attività politica. 

Arcenni è esponente del centrodestra locale ( Fdi ) e del gruppo Valdera Civica e lavora come dirigente in una cooperativa di Ponsacco.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Dottore commercialista iscritto all'Ordine dal 1978, ne è stato il tesoriere e presidente del Consiglio di disciplina
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca