Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:00 METEO:PISA18°24°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
domenica 23 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Il pezzo di un razzo spaziale cinese si schianta sulla città: gente terrorizzata in fuga
Il pezzo di un razzo spaziale cinese si schianta sulla città: gente terrorizzata in fuga

Cronaca lunedì 05 agosto 2019 ore 07:25

Bambino operato al Meyer vede per la prima volta

La commovente storia di Bachir, un bambino nato praticamente cieco, che, grazie al progetto "Piccoli ambasciatori di pace", è stato operato in Toscana



CASCINA — Bachir era nato nel deserto nel Sahara con una cateratta congenita che gli impediva di vedere, se non qualche ombra.

E' arrivato in Italia e più esattamente a Cascina, con il progetto "Piccoli ambasciatori di pace", che si occupa dell'accoglienza dei bambini Saharawi, ospite della volontaria Federica Galloni.

E qui, grazie ad un lavoro comune tra Progetto Saharawi Cascina e le istituzioni locali, con l'interessamento della consigliera regionale Alessandra Nardini e dell'assessore alla salute Stefania Saccardi, si è arrivati all'operazione effettuata all'ospedale pediatrico Meyer, al termine della quale il piccolo Bachir, a sei anni, è riuscito finalmente a riacquistare la vita.

"Il mondo è bellissimo", ha scritto Alessandra Nardini su facebook.

"Questo ha detto Bachir nato nel deserto del Sahara praticamente cieco e arrivato a Pisa grazie al progetto "Piccoli ambasciatori di pace". Grazie alle cure ricevute al Meyer oggi questo bimbo vede e ha accolto la vista del mondo con un grande sorriso".

La storia di Bachir, raccontata dal Corriere della Sera, sta facendo il giro del web. Il bambino era stato operato anche per un grave disturbo renale, adesso sta continuando le cure ed è tuttora in Italia.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno