Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:00 METEO:PISA12°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
domenica 16 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Roma, la movida di piazza Euclide: centinaia di ragazzini senza mascherina

Lavoro mercoledì 19 ottobre 2016 ore 12:16

Italiaonline in sciopero al Polo di Navacchio

Sciopero e protesta per i 41 dipendenti della sede pisana del gruppo che ha annunciato la cassa integrazione per 700 persone in tutta Italia



CASCINA — La sede pisana, ubicata nel lotto di più recente realizzazione del Polo scientifico e tecnologico di Navacchio, dove operano 41 tra ingegneri e informatici, sarebbe una delle più colpite. La cassa sarebbe infatti prevista per il 25 per cento dei tecnici digitali.

"Domattina, mercoledì, dalle dieci in poi saremo in sciopero e faremo un presidio davanti alla sede dell'azienda e nel pomeriggio saremo ricevuti dal sindaco Ceccardi nel corso del consiglio comunale di Cascina", hanno spiegato i dipendenti di Navacchio. "L'azienda forse dimentica - si legge in un volantino - che Pisa è nata digitale. Qui lavorano da anni tecnici che hanno fatto la storia di internet".

Italiaonline ha infatti una lunga storia: è nata nel 1994 su iniziativa Olivetti come prima azienda internet italiana e recentemente ha acquisito Virgilio e Seat Pagine Gialle quotandosi in borsa ed essendo attiva in otto regioni con 1100 dipendenti.

"Italiaonline non è una società in perdita - dicono ancora i dipendenti - lo scorso anno ha chiuso con un utile di 3,8 milioni di euro e adesso motiva la decisione della cassa integrazione per 700 lavoratori, 400 dei quali a zero ore con forte probabilità di essere licenziati, sostenendo che deve affrontare un piano di riorganizzazione da azienda editoriale su carta ad azienda digitale".

La protesta in programma domani a Navacchio sarà in contemporanea con le altre sedi del gruppo, mentre a Roma si svolgerà un tavolo dell'azienda con i sindacati presso il Ministero dello sviluppo economico.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I dati aggiornati contenuti nel report regionale portano ad oltre 66mila le positività accertate in provincia da inizio epidemia. Altre 4 vittime
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Attualità

Cronaca