Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:15 METEO:PISA10°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
mercoledì 26 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Quirinale, Letta: «Dobbiamo chiuderci in una stanza a pane e acqua per la soluzione»

Politica lunedì 06 luglio 2020 ore 18:11

Lista Cosentini per allargare la coalizione

Leonardo Cosentini presenta la lista civica "Leonardo Cosentini sindaco"

Il candidato sindaco del centrodestra ha presentato la lista civica che porta il suo nome e rilasciato commenti sulle altre candidature



CASCINA — Ci sarebbero vari professionisti, ma anche casalinghe e studenti, nella lista civica "Leonardo Cosentini sindaco" presentata oggi dal candidato del centrodestra per le comunali di Cascina. La lista si aggiunge alla coalizione che già vede riuniti Lega, Fratelli d'Italia e Forza Italia e l'obiettivo dichiarato con questa quarta lista è "aumentare il classico perimetro politico della nostra coalizione", ha detto Cosentini. 

Leonardo Cosentini

Leonardo Cosentini

Tra i candidati della lista "Leonardo Cosentini sindaco" erano oggi presenti Marco Morganti, personal trainer di 43 anni, e Stefano Di Pede, 51 anni. Tutti i nomi dei 24 candidati saranno resi noti fra qualche giorno e così Cosentini ha parlato di alcuni temi per lui chiave in campagna elettorale, nonché di alcuni suoi avversari, già noti o eventuali.

Così sulla possibile candidatura dell'attuale sindaco facente funzioni, Dario Rollo: "Se dovesse decidere di candidarsi gli faccio ovviamente un 'in bocca al lupo'. Da parte mia ho l'appoggio dell'intera coalizione e questo, sicuramente, è quello che mi ha maggiormente spinto ad accettare la candidatura".

Così, invece, sulla candidatura per il centrosinistra di Michelangelo Betti, sostenuto al momento dal Pd e da altre quattro liste: "La candidatura di Michelangelo Betti è stata comunque divisiva, perché non ha trovato il consenso di tutte le altre compagini del centrosinistra, e questo sicuramente è un fattore indicativo. Da parte nostra c'è invece una unità di intenti: pur nella diversità di opinioni e anche di estrazione e di provenienza, riuscire a fare sintesi è quel valore in più che anche dal punto di vista amministrativo serve molto".

Riguardo ai temi della campagna elettorale Cosentini mette al primo posto la scuola, "sia per il momento particolare che stiamo vivendo sia perché investire nella scuola significa investire nel futuro dei nostri ragazzi ma anche della nostra società". Attenzione dal candidato del centrodestra anche per lo sviluppo del territorio, "che dovrà mantenersi attrattivo nei confronti sia delle attività produttive, ma anche per tutto il mondo associativo, del terzo settore, culturale e sportivo", per gli impianti sportivi e per le infrastrutture.

Il simbolo della lista

Il simbolo della lista

Sulla scelta dei candidati della sua lista civica Cosentini ha detto che "è importante dare rappresentatività, anche a livello locale, a quei soggetti che mettono a disposizione il bene più prezioso che hanno, cioè il loro tempo, in favore della comunità. Quindi sono state coinvolte più o meno tutte le categorie professionali, e tutti i soggetti che comunemente incontriamo nella nostra vita, dal libero professionista alla casalinga, all'insegnante, operai, studenti, ragazzi, anche di varie esperienze politiche diverse ma comunque tutti accomunati dalla voglia di dare qualcosa in più a Cascina".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'allarme è scattato quando nel complesso militare di San Piero a Grado si è udito uno sparo. L'ipotesi più accreditata è il suicidio
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Chi mette al centro la persona

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Lavoro

Cultura

Attualità