Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:30 METEO:PISA10°21°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
mercoledì 27 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Ddl Zan, Calderoli (Lega): «Meglio fermarsi qui che fare una 'porcata'»

Attualità lunedì 26 agosto 2019 ore 17:00

Sfalci e potature, i bidoni sono a pagamento

E' cambiato l'orario per il ritiro da parte di Geofor per il ritiro degli sfalci e potature a domicilio, riservato agli iscritti al servizio



CASCINA — Dal Comune si ricorda che a partire dallo scorso 19 agosto è in vigore il nuovo calendario per il ritiro di sfalci e potature per le utenze domestiche. Il nuovo calendario sostituisce quello vecchio e le utenze già iscritte al servizio sono state avvisate della novità, con invio, per email o per posta ordinaria, del nuovo calendario. Il nuovo calendario è comunque consultabile e scaricabile sul sito di Geofor.

I cittadini che vogliono usufruire di questo servizio, tuttavia, devono richiedere un apposito contenitore iscrivendosi al servizio , attraverso un modulo scaricabile anch'esso sul sito di Geofor oppure reperibile sia al centro di raccolta di via Campania sia all'Ufficio ambiente del Comune di Cascina.

I contenitori non sono gratis. "E' possibile richiedere tre tipi di contenitori - hanno specificato dal municipio -: da 120, da 240 e da 360 litri, che avranno uno costo annuo, addebitato in bolletta, rispettivamente di 20, 25 e 30 euro. Ogni iscritto sarà poi ricontattato da Geofor per la consegna del contenitore e del calendario delle raccolte. Il contenitore con gli sfalci e le potature dovrà essere esposto nelle date indicate dal calendario. Chi non è iscritto al servizio può comunque portare gratuitamente sfalci e potature ai centri di raccolta di Cascina e di Putignano.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il Coordinamento dei comitati cittadini lamenta scarsi controlli notturni e il dilagare in centro della mala movida. "Si rischia lo spopolamento"
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità