comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 08:48 METEO:PISA13°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
lunedì 30 novembre 2020
corriere tv
Napoli, poker alla Roma con dedica a Maradona

Politica martedì 27 ottobre 2020 ore 17:10

Spaccatura nel centro sinistra, chiesto confronto

Una fase del Consiglio Comunale di ieri

Saltato l'accordo per l'elezione di Cristina Bibolotti alla carica di presidente del Consiglio. Lista Masi e Cascina Oltre, "Fatto grave"



CASCINA — Le liste Cascina Oltre e Cristiano Masi sindaco aprono una dura polemica col Pd, dopo l'elezione alla presidenza del Consiglio di Mirko Guainai, avvenuta ieri durante la prima seduta.

Guainai ha battuto di un voto Cristina Bibolotti, esponente dello schieramento di Cristiano Masi, alleato al ballottaggio col sindaco Betti.

"L'accordo in maggioranza era di votare compatti per Cristina Bibolotti", dicono le liste e "Quindi, come già rivendicato dalla Lega e da Rollo, il Presidente è stato eletto con i 9 voti compatti della destra e alcuni voti di consiglieri di maggioranza."

"Riteniamo questo episodio gravissimo e chiediamo da subito la convocazione urgente di una riunione di maggioranza  adeguate spiegazioni dalla capogruppo del PD, che si era fatta garante dell'accordo a garanzia dell'intera maggioranza. È inaccettabile una spaccatura alla prima votazione per accordi sottobanco con la destra che abbiamo contrastato durante la campagna elettorale".

"Chiediamo da subito al Sindaco Betti un tavolo di maggioranza, che con colpevole ritardo, non si è ancora mai tenuto. Lo chiediamo da prima che si tenesse il secondo turno, e non è stato ancora fatto, ma adesso diventa urgente, altrimenti si rischia che il Sindaco resti solo un guscio di noce in un mare troppo agitato: non ce lo possiamo permettere", concludono Cascina oltre e Lista Masi.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

CORONAVIRUS

Cronaca

Attualità