QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 24°29° 
Domani 25°29° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
giovedì 27 giugno 2019

Attualità sabato 13 settembre 2014 ore 11:35

Conferita la cittadinanza onoraria ai Carabinieri

Ma fuori da Teatro Verdi era polemica



PISA — L'Arma dei carabinieri ha ricevuto la cittadinanza onoraria di Pisa. La cerimonia si è svolta a Teatro Verdi venerdì 12 settembre alla presenza delle autorità cittadine. In contemporanea allo svolgimento dell'evento, un gruppo di manifestanti è sceso in strada in segno di protesta.

A spiegare il perché del conferimento, il presidente del Consiglio comunale Ranieri Del Torto: "L'atto che oggi celebriamo nasce dalla vicinanza che l'Arma ha sempre dimostrato nei confronti del popolo italiano sin dai tempi dello stato Sabaudo, passando per l'unità, fino ad arrivare all'impegno nella lotta contro la criminalità organizzata".

"Il Consiglio comunale -ha aggiunto il sindaco di Pisa Marco Filippeschi- non ha fatto altro che mettere in pratica, con i suoi mezzi, quella che era la volontà di tutta la comunità pisana".

Sul palcoscenico del Verdi, anche il comandante della Legione carabinieri Toscana Alberto Mosca, che ha commentato: "Sono lieto di ricevere, in nome di tutta l'Arma, la cittadinanza della gloriosa città di Pisa".

La cerimonia si è conclusa con un concerto della fanfara della Scuola marescialli e brigadieri dei carabinieri di Firenze.

Fuori dal teatro, invece, mentre la cerimonia era in corso, un piccolo gruppo di manifestanti è sceso in strada in segno di protesta. Tra gli striscioni uno recitava "Verità e giustizia per Davide", in riferimento a Davide Bifolco, il 17enne di Napoli recentemente morto perché raggiunto da un colpo d'arma da fuoco mentre fuggiva da un posto di blocco.



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Lavoro

Attualità