Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:27 METEO:PISA11°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
lunedì 24 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Dal patto del Nazareno all'elezione di Mattarella, i giorni del Quirinale - Il videoracconto

Attualità giovedì 30 luglio 2015 ore 15:30

Dall'Etiopia a Pisa, una laurea per Elias

Elias Wendm Atalay con il professor Marco Avvenuti

Ecco chi è il primo laureato straniero in Embedded Computing Systems, il corso di laurea realizzato in collaborazione con la scuola Sant’Anna



PISA — Si chiama Elias Wendm Atalay, ha 27 anni, è originario di Shire in Etiopia ed è il primo studente straniero laureato in Embedded Computing Systems, il corso di laurea magistrale dell’Università di Pisa, realizzato in collaborazione con la Scuola Sant’Anna, che prepara specialisti nei sistemi di elaborazione dedicati utilizzati nell'ambito dell'automazione, dell'avionica, dell'elettronica dei veicoli, delle telecomunicazioni e della robotica.

Elias, dopo aver conseguito il Bachelor of Science presso il Mekelle Institute of Technology, si è iscritto a Pisa nell’anno accademico 2012-2013, laureandosi pochi giorni fa con una tesi dal titolo Design and Analysis of Routing Protocol for IPv6 Wireless Sensor Networks

La tesi è stata realizzata nei laboratori del dipartimento di Ingegneria dell’Informazione sotto la guida del professor Enzo Mingozzi e discussa davanti a una commissione presieduta dal professor Marco Avvenuti. La proclamazione è stata preceduta da un saluto del rettore Massimo Augello che ha ricordato l’impegno dell’Ateneo pisano nelle politiche di internazionalizzazione.

La laurea magistrale in Embedded Computing Systems, di cui è presidente la professoressa Gigliola Vaglini, appartiene alle discipline dell'Ingegneria Informatica. Le materie di insegnamento comprendono sistemi operativi in tempo reale, algoritmi, gestione delle risorse, sistemi a microcontrollore, sistemi multicore, sistemi distribuiti, reti di sensori, ingegneria del software, programmazione in ambienti distribuiti. Attivato dall’anno 2012/2013, il corso è una delle lauree dell’Ateneo tenute interamente in lingua inglese, che riescono ad attrarre anche studenti dall’estero. Ad oggi, alla laurea in “Embedded Computing Systems”, risultano iscritti 3 studenti stranieri, di cui due etiopi e un pachistano, mentre per il prossimo anno accademico sono in arrivo altri due studenti egiziani e due etiopi.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La donna, di Viareggio, era in bici con il marito lungo l'Aurelia ed è stata ricoverata in gravi condizioni. E' caccia all'automobilista pirata
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Politica

Attualità

Cronaca