Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:48 METEO:PISA11°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
giovedì 27 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Quirinale, il «quasi» conclave nel ristorante di Roma con Orlando, Provenzano, Ronzulli, Tajani e Cesa

Attualità martedì 25 novembre 2014 ore 17:40

Diplomati delle superiori, un premio ai migliori

Il riconoscimento della Camera di Commercio agli studenti di Iti, Ipsia e Istituti d'Arte in memoria di Giuseppe Fascetti e di Giulio Bernardini



PISA — Cerimonia di consegna dei premi di studio, rivolti ai migliori diplomati degli Istituti Tecnici e d’Arte e istituiti in memoria del cavaliere del lavoro, Giuseppe Fascetti e dell’ingegner Giulio Bernardini per la loro significativa presenza nella giunta dell’Ente camerale pisano.

La Camera di Commercio, con questa iniziativa e con le altre organizzate per il tramite della sua azienda speciale Assefi, intende agevolare concretamente l’incontro tra la scuola, il sistema delle imprese e il mondo del lavoro.

Numeri e contenuti significativi quelli che possono essere portati a bilancio dell’ente camerale:

1800 studenti coinvolti, nell’anno scolastico 2013/2014, dal progetto “Boot camp for students”, ciclo di seminari di orientamento al lavoro, alla creazione di impresa con attenzione particolare alla green economy e alle nuove figure professionali ad essa collegate.

385 studenti e 11 istituti scolastici interessati dal Progetto “Alternanza scuola-lavoro” sempre nell’anno scolastico 2013/2014. A partire dal sedicesimo anno di età, durante il triennio di studi superiori, i ragazzi hanno alternato periodi di lavoro reale per acquisire esperienze e competenze spendibili al momento di realizzarsi professionalmente, mutuando dalla pratica strumenti di facilitazione per l’apprendimento dei concetti teorici.

Infine il Progetto “Impresa in azione” che ha riguardato 16 istituti scolastici in Toscana di cui 6 nel territorio provinciale. Un progetto europeo che ha impegnato studenti dai 16 ai 19 anni i quali, oltre ad aver partecipato ad un’esperienza didattica qualificata sui contenuti fondamentali dello “spirito imprenditoriale”, hanno potuto misurarsi, in ambiente protetto e su piccola scala, con una vera e propria attività di impresa sperimentando il reale funzionamento di una moderna realtà aziendale.

Di seguito gli Istituti coinvolti e gli studenti premiati.

Premio “Fascetti”.

Iti “Da Vinci” di Pisa: Luca Ancillotti, Daniele Marchetti, Matteo Raspanti.

Iti “Marconi” di Pontedera: Marco Biasci, Luca Cigni.

Iti “Santucci” di Pomarance: Elia Cheli.

Ipsia “Fascetti” di Pisa: Andrea Maria Nicoletti, Adriana Nelli, Raffaele Vitiello.

Ipsia “Pacinotti” di Pontedera: Debora Vita, Teresa Borriello.

Premio “Bernardini”.

Istituto Statale d’Arte “ Russoli” di Pisa: Marta Gasperini, Mihaela Alexandra Scutariu.

Istituto Statale d’Arte di Cascina: Elena Hoxhallari, Davide Quarantiello.

Istituto Statale d’Arte di Volterra: Zaira Morandi.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il caso, riguardante l'ospedale Santa Chiara, è stato portato all'attenzione pubblica dalla trasmissione di Rete4 "Fuori dal coro"
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità