Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:30 METEO:PISA8°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
lunedì 06 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Il crollo degli edifici ore dopo il sisma in Turchia: i video ripresi con gli smartphone

Attualità mercoledì 12 ottobre 2022 ore 19:50

Bollino nero e appelli, ripartono lavori in Fipili

Un appello agli automobilisti ed in particolare ai residenti in vista dei disagi dovuti alla ripartenza dei lavori tra Montelupo Fiorentino ed Empoli



EMPOLI — Ripartono i lavori sulla strada di grande comunicazione Firenze-Pisa-Livorno, nel tratto compreso fra Montelupo Fiorentino e lo svincolo Empoli est, lo ha deciso la Regione Toscana. 

Il Comune di Empoli ha avvisato "L'intervento lascia prevedere la possibilità di importanti disagi alla circolazione" alla luce dei lavori per la sostituzione e il consolidamento del ponte sul torrente Orme, della conseguente interruzione del tracciato della SS Toscoromagnola e della necessaria viabilità alternativa.

L'invito ai cittadini empolesi è a "non usufruire della Fi-Pi-Li per compiere spostamenti in area locale per non appesantire la viabilità nei pressi del cantiere sulla strada di grande comunicazione".

La sindaca Brenda Barnini, aveva espresso la richiesta di differire i lavori con una lettera inviata al presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani, accompagnata da una relazione firmata dalla dirigente del settore Lavori pubblici e patrimonio, Roberta Scardigli, e dal comandante della polizia municipale dell'Unione dei Comuni Empolese Valdelsa, Massimo Luschi. 

Il via ai lavori è stato fissato per il 17 Ottobre, ma è stata ottenuta la sospensione dello stesso cantiere a partire dal 7 Dicembre 2022, periodo natalizio nel quale si prevede un afflusso maggiore di utenti in città. Successivamente, il cantiere in Fi-Pi-Li riprenderà nel Gennaio 2023, al termine dei lavori del ponte sull'Orme, come richiesto dal Comune di Empoli.

Il Comune di Empoli ha chiesto "intensificazione della comunicazione lungo il tracciato, già nei giorni precedenti l'avvio del cantiere, e la presenza di steward agli svincoli Empoli est ed Empoli Centro della Fi-Pi-Li così da disincentivare, in caso di code, l'accesso in città di auto e mezzi pesanti".

Si tratta della terza fase del cantiere, in direzione Firenze, dal km 20 + 280 al km 22 + 180 per circa 1.900 metri.

Nei giorni scorsi l'amministrazione ha chiesto e ottenuto un incontro in prefettura, avvenuto il 7 Ottobre, per fare il punto con Regione, Città Metropolitana, Comune di Empoli, Comune di Montelupo Fiorentino, Avr, polizia stradale e polizia municipale dell'Unione dei Comuni Empolese Valdelsa. E' stato preso atto della complessità della gestione, individuando interventi per cercare di veicolare la comunicazione in maniera preventiva rispetto all'avvio del cantiere e in maniera puntuale durante i giorni dei lavori. E' stata richiesta l'installazione di pannelli mobili a messaggio variabile per veicolare le indicazioni utili ed è stata richiesta la presenza di steward agli svincoli empolesi che forniscano indicazioni agli utenti della strada e per disincentivare l'uscita dei mezzi dagli svincoli Empoli est e Centro. E' stato anche richiesto di segnalare attraverso pannelli e comunicazione mirata viabilità alternative, come l'Autostrada, a chi dalla Costa, quindi dalla zona di Pisa e Livorno, debba raggiungere Firenze o viceversa, evitando di percorrere la Fi-Pi-Li.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Addio a Renato Bacconi, segretario generale dal 1981 al 1990. Il cordoglio del sindacato: "Sempre in prima linea per i diritti dei lavoratori"
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Cronaca