comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 16°22° 
Domani 18°22° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
venerdì 05 giugno 2020
corriere tv
Coronavirus, Bersani: «Con centrodestra al governo i cimiteri non sarebbero bastati»

Politica mercoledì 20 maggio 2020 ore 12:00

"Apicoltura, servono fondi strutturali"

Apicoltura, l'intervento della consigliera pisana Galletti (M5S): "Servono fondi strutturali per dare forza alla legge regionale del 2018"



FIRENZE — "Oggi si celebra la Giornata Mondiale delle Api. Istituita nel 2017 dalle Nazioni Unite, questa Giornata ha l'obiettivo di sensibilizzare l'opinione pubblica e la politica sull'importanza di questi insetti. Fondamentali per l'equilibrio dell'ecosistema e per la nostra sicurezza alimentare, le api svolgono l'importante ruolo di impollinatori. L'uso indiscriminato di fertilizzanti e pesticidi, insieme all'azione di alcuni parassiti appartenenti a specie alloctone, sono minacce che stanno spingendo questi preziosi insetti verso l'estinzione. Deve essere chiaro che il mondo in cui noi oggi viviamo non può esistere senza di loro, per questo la nostra azione deve essere decisa e orientata a scongiurare il peggio."


Così Irene Galletti, consigliera regionale del Movimento 5 Stelle e candidata alla presidenza della Regione Toscana, commenta la Giornata Mondiale delle Api e rilancia con la sua proposta a sostegno dell'apicoltura.

"La Regione Toscana nel 2018 si è data una nuova legge per regolamentare l'apicoltura, con l'obbiettivo di adeguarsi al contesto nazionale e chiarire alcuni punti salienti, come l'attività hobbistica. In un territorio vocato per l'apicoltura come quello in cui viviamo, e dove operano oltre 3mila apicoltori tra amatori e professionisti, questa legge è quello che serviva per ordinare e potenziare uno dei più grandi settori tra quelli delle filiere minori. Ma come al solito questa legge è nata monca, ad oggi infatti non sono previsti fondi strutturali per sostenere amatori e professionisti. Un grave errore che intendiamo correggere, e che sarà senza ombra di dubbio un punto del nostro programma per le regionali 2020."



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Attualità