QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 3° 
Domani 7° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
giovedì 24 gennaio 2019

Attualità venerdì 27 luglio 2018 ore 17:30

Pontasserchio, contributo regionale per i lavori

Ponte di Pontasserchio, dalla Regione contributo straordinario di 74mila euro per accelerare i lavori



FIRENZE — Un contributo straordinario di 74mila euro per accelerare la conclusione dei lavori sul ponte di Pontasserchio (S. Giuliano Terme) al km 11+310 della SP 30 del Lungo Monte Pisano e ridurre, in questo modo, anche i disagi provocati ai commercianti della zona. A stanziarlo è stato il presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi, che ha così raccolto la sollecitazione arrivata nei giorni scorsi dalla Provincia di Pisa, dai sindaci del Comuni di Vecchiano e San Giuliano Terme e dal presidente della Commissione Costa, Antonio Mazzeo.

"L'obiettivo della Regione Toscana è di essere sempre più vicina ai territori – ha spiegato Rossi – Con questo contributo di 74mila euro vogliamo sostenere la Provincia di Pisa e i Comuni di Vecchiano e San Giuliano Terme per fare in modo che il cantiere proceda speditamente e che i tempi di completamento dei lavori siano accorciati. Insomma, lavoriamo per limitare al massimo i disagi di cittadini e imprese".

"L'intervento sul ponte non era rimandabile perché era assolutamente necessaria la sua messa in sicurezza – aggiunge Mazzeo – ma questo ovviamente ha provocato ripercussioni negative sia ai cittadini sia agli esercizi commerciali della zona. Ci siamo confrontati da subito coi sindaci e le associazioni di categoria del territorio per trovare le soluzioni in grado di mitigare al massimo gli effetti e questo provvedimento è un passo ulteriore dopo l'ok del ministero, su richiesta della Regione, a ridurre il pedaggio autostradale che noi vorremmo fosse però azzerato del tutto. Ringrazio quindi il presidente Rossi per essersi immediatamente attivato e reso disponibile a intervenire di fronte a una situazione straordinaria e non preventivata. Prima i lavori si concluderanno, prima cittadini e commercianti potranno tornare a una situazione di normalità".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Cronaca