Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:25 METEO:PISA9°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
martedì 30 novembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Firenze, assalti con esplosivo agli sportelli bancomat: ecco come agivano

Politica giovedì 23 maggio 2019 ore 15:25

Stabilizzazioni nei centri per l'impiego

Lavoro, stabilizzazioni nei Centri per l’Impiego. Pieroni e Mazzeo (PD): “Ogni azione dev’essere mirata a valorizzare e tutelare le professionalità"



FIRENZE — “La strada intrapresa dalla Toscana in merito alle politiche del lavoro dopo il passaggio di funzioni dalle Province è sicuramente quella giusta, ma adesso serve fare un ulteriore sforzo per tutelare gli addetti che per anni hanno garantito un servizio professionale e di qualità pur essendo dipendenti esterni” – spiegano Andrea Pieroni e Antonio Mazzeo, consiglieri regionali, illustrando la mozione che hanno presentato per sollecitare l’impegno della giunta regionale.

“In particolare – proseguono –, chiediamo alla giunta di valutare tre punti fondamentali in vista dei concorsi per le assunzioni che si terranno nei prossimi mesi, tutti improntati all’unico obiettivo di tutelare i lavoratori e valorizzare al massimo le loro professionalità: oltre alla possibilità di evitare a la preselezione, a nostro avviso, sarebbe importante prevedere che almeno una parte dei posti disponibili da concorso siano riservati a chi già da tempo opera nei Centri per l’Impiego e individuare criteri premianti come ad esempio un punteggio più elevato in base all’esperienza maturata”.

“Disperdere anche solo in parte il bagaglio di professionalità che ha sempre contraddistinto la qualità del servizio dei Centri per l’Impiego toscani contribuendo anche a rendere positivo il giudizio sulle politiche del lavoro della Toscana – concludono – sarebbe un grave danno per l’intero sistema, oltreché una vera e propria beffa ai lavoratori decisamente non in linea con il percorso avviato e con la legge dedicata che arriverà presto in aula, dopo l’esame in commissione. Per questo abbiamo deciso di sollecitare l’impegno della giunta regionale, come anticipato già ieri nella riunione con operatori e sindacati che si sono mostrati, giustamente, molto preoccupati”.

L’atto, che sarà discusso in aula nelle prossime sedute del Consiglio regionale, è stato sottoscritto anche dal capogruppo Leonardo Marras e dal consigliere Stefano Baccelli.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I dati aggiornati fotografano le ultime ventiquattro ore sul fronte epidemico. Aumentano i ricoveri nelle aree Covid di Cisanello e Santa Chiara
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

Sergio Cenci

Lunedì 29 Novembre 2021
Onoranze funebri
BIASCI Lorenzana Collesalvetti Casciana Terme
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità