Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:00 METEO:PISA19°23°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
domenica 26 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, scontri al corteo No green pass: i manifestanti sfondano il cordone della polizia

Attualità venerdì 28 maggio 2021 ore 17:53

Un patto per la mobilità verso la costa

Gli assessori dinanzi al gonfalone fiorentino
Gli assessori dinanzi al gonfalone fiorentino

Oggi in Palazzo Vecchio vertice tra assessori di settore di Firenze, Livorno, Lucca e Pisa. Si va verso un piano di mobilità sostenibile di area vasta



FIRENZE — Un unico piano della mobilità sostenibile per l'area vasta e metropolitana integrato fra i territori della Toscana nord occidentale: è questo l'obiettivo del lavoro portato avanti in queste settimane dagli assessori e dai tecnici di Firenze, Livorno, Lucca e Pisa e che presto arriverà a compimento con la firma di un accordo di collaborazione. 

Dopo l'avvio del percorso ad inizio aprile con il summit fra i sindaci e la successiva riunione a Lucca di assessori e tecnici, questa mattina a Palazzo Vecchio si sono incontrati l'assessore alle grandi infrastrutture e mobilità del Comune di Firenze Stefano Giorgetti, l'assessora all'ambiente e mobilità del Comune di Livorno Giovanna Cepparello, l'assessore all'urbanistica e mobilità del Comune di Pisa Massimo Dringoli e l'assessore alla mobilità e trasporto pubblico locale del Comune di Lucca Gabriele Bove.

All'ordine del giorno, l'ultima versione del testo dell’accordo fra le quattro amministrazioni, frutto del lavoro di approfondimento tecnico delle ultime settimane e che, dopo la condivisione con la Regione Toscana e l’esame delle rispettive giunte, sarà firmato dai sindaci Dario Nardella, Luca Salvetti, Alessandro Tambellini e Michele Conti tra fine giugno e inizio luglio. Sulla base di questa intesa inizierà l'elaborazione di un Piano della Mobilità Sostenibile di area vasta e metropolitana che riguarderà tutta la fascia costiera e l'area metropolitana centrale della regione e che potrà essere ampliata anche a Prato, Pistoia e Massa Carrara.

Obiettivo: il miglioramento del sistema di collegamenti con particolare riferimento alle infrastrutture ferroviarie, ai sistemi di trasporto rapido di massa, alle infrastrutture stradali all’intermodalità, dalle nuove connessioni di mobilità leggera e sostenibile ai servizi aeroportuali, al miglioramento della rete stradale. 

“Si tratta di un accordo importante – ha spiegato l’assessore Giorgetti - perché abbraccia tutti gli aspetti della mobilità e punta un miglioramento dei collegamenti tra le città e tra Firenze e la costa”. Su questo punto l’assessore Giorgetti ha sottolineato il ruolo della ferrovia, in particolare con collegamenti veloci tra la Costa e la futura stazione dell’Alta velocità Foster e con l’aeroporto Vespucci.

Nell’intesa viene trattato anche il tema degli aeroporti di Firenze e di Pisa considerati “complementari e integrati non alternativi, ognuno con il suo ruolo specifico” ha precisato l’assessore. E ancora quello dell’intermodalità tra mezzi pubblici e privati e relativi parcheggi scambiatori, lo sviluppo e l’integrazione della mobilità ciclabile anche alla luce dei prossimi lavori della ciclovia tra Firenze e Prato, gli interventi finalizzati alla riduzione dell’inquinamento come lo Scudo Verde e quelli relativi all’infomobilità.

L’assessore Cepparello di Livorno ha evidenziato l’importanza di definire una strategia di pianificazione della mobilità sostenibile di area vasta e del collegamento tra la costa con Firenze e la Toscana centrale. L’assessore Drigoli di Pisa si è soffermato sull’aspetto storico di questo accordo: "Finalmente si sono superati campanilismi e rivalità tra città che sono complementari e non possono non collaborare". Infine l’assessore Bove di Lucca ha richiamato l’attenzione sull’opportunità rappresentata dal piano per il territorio.

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I numeri continuano a restare abbastanza bassi a livello provinciale. In Toscana 290 nuovi casi con 7 decessi correlati al virus
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Cronaca

Attualità

Cronaca