Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:PISA11°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
venerdì 03 dicembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Col braccio in silicone a fare il vaccino, l'infermiera: «L'ha definito un costume di scena»

Attualità giovedì 29 gennaio 2015 ore 10:30

Piattaforma Europa, "nessun pericolo"

Tartaglini rassicura sull’erosione della spiagge del litorale pisano:“Tutti gli studi concordano sull’ininfluenza di queste opere”



PISA — “Tutti gli studi concordano sull’ininfluenza di queste opere sulla stabilità della spiaggia a nord del Porto, da Calambrone in su". Marco Tartaglini, consulente dell’Autorità Portuale di Livorno assicura che il progetto Piattaforma Europa non si ripercuoterà sul litorale pisano.

Il progetto, che è stato presentato questa mattina alla Commissione urbanistica del Comune di Pisa insieme al progetto Foce Armata, prevede delle opere di adeguamento del porto di Livorno alla dimensione sempre più grande delle navi.

“Foce Armata – ha così sottolineato il consigliere Juri Dell’Omodarme che è anche presidente di questa Commissione del Consiglio comunale - è l’opera che servirà per mettere in sicurezza idraulica il territorio pisano e per garantire la navigabilità dello scolmatore con il canale dei Navicelli, mentre Piattaforma Europa è, in sintesi, il nuovo porto di Livorno per il quale è prevista una spesa di circa 1 miliardo e 400 milioni di euro”.

Presenti Massimo Provinciali, segretario generale dell’Autorità di Livorno: “Piattaforma Europa nasce da un esigenza fisica cioè il mutare delle dimensioni delle navi. Se vogliamo essere competitivi sul mercato, sia per quanto riguarda i croceristi, vorremmo arrivare a 1,5 milioni di persone, e per quanto riguarda i contenitori, oggi siamo a 600 mila, ma vorremmo arrivare a 2 milioni. Occorre adeguare le nostre infrastrutture”.

Erano presenti, tra gli altri, anche i consulenti dell’Autorità Portuale di Livorno, Matteo Scoporrino, Claudia Casini, Simone Pagni e il funzionario della stessa Autorità portuale, Claudio Vanni. Per la Provincia di Pisa era invece presente l’ingegner Carli.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il bollettino sanitario fotografa la situazione sul fronte epidemico. Ecco la distribuzione delle nuove positività in provincia di Pisa
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità