Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:25 METEO:PISA13°21°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
domenica 24 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
In Colombia arrestato Dario Antonio Usuga: era il narcotrafficante più ricercato del Paese

Cronaca martedì 26 settembre 2017 ore 15:14

I commercianti pisani derubati vanno a Mediaset

Il conduttore di Quinta Colonna Paolo Del Debbio

La trasmissione Quinta Colonna di Rete Quattro ha ospitato un collegamento esterno con un gruppo di commercianti della corte Sanac



PISA — Dei problemi di sicurezza di Porta a Mare e di Corte Sanac se ne è parlato in diretta su Rete 4, alla trasmissione Quinta Colonna. 

Il collegamento con Pisa è iniziato con le immagini della vetrina infranta del parrucchiere Alessandro Mosti, mentre altrettanto efficace l'intervento di Maurizio Fontana che ha mostrato in tv le fotografie degli ultimi furti subiti in rapida successione: computer, bicicletta e motorino. 

Hanno confermato di avere paura le titolari della palestra, Ilaria Moretti e Luisa Mazzuca. 

C'è che come Chiara Fontanabona, titolare di un'altra attività, si è detta convinta che “Occorrerebbe inasprire le pene e farle applicare. Un metodo che, al di la di tanti discorsi, rappresenterebbe un ottimo deterrente per coloro che hanno intenzione di delinquere” mentre ha condiviso in pieno un profondo senso di abbandono della zona un'altra imprenditrice di Corte Sanac, Paola Panchetti.

Il gruppo di commercianti e imprenditori, supportati da ConfcommercioPisa, attraverso una petizione firmata e sottoscritta, indirizzata a prefetto, sindaco e istituzioni competenti, ha manifestato in diretta nazionale il proprio disagio e la mancanza di sicurezza, che ha trovato nella notte del 9 settembre il proprio massimo epicentro, con un serie di furti compiuti in zona. 

Un appello forte è giunto dalla presidente di ConfcommercioPisa Federica Grassini: “Denunciamo ormai da anni, quotidianamente questa insicurezza crescente. In città abbiamo il nuovo prefetto Pagliuca, che come il precedente non parla di emergenza ma solo di percezione di sicurezza dei cittadini, e questo per noi è inaccettabile".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un'altra vittima del Covid sul territorio provinciale pisano e altri 36 nuovi casi. In Toscana ci sono 5 decessi e 285 nuovi casi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Cronaca