Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:09 METEO:PISA-0°10°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
martedì 30 novembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
I gessi rossi nel mezzo al Parco di Montioni in Toscana: lo scempio dell'ex cava diventata discarica (con materiali cancerogeni)

Attualità lunedì 24 agosto 2015 ore 17:05

I risparmi dei vitalizi per i danni del maltempo

Foto di: @lucen65

E' la proposta che ufficializzerà Mazzeo (Pd): "Danni ingenti, chiederò che il Consiglio regionale stanzi risorse dal fondo risparmi sui vitalizi"



PISA — “Mai, negli ultimi 15 anni, a Pisa era caduta così tanta acqua in così poco tempo. I danni subiti da centinaia di famiglie e di commercianti sono ingenti e serve mettere in campo da subito tutte le risorse possibili per dar loro un aiuto e un sostegno concreto”. Il consigliere regionale del PD Antonio Mazzeo commenta così l’eccezionale precipitazione di pioggia che stamani ha investito la città e la provincia di Pisa provocando numerosi allagamenti e gravi disagi anche al sistema del trasporto pubblico.

Mazzeo nel pomeriggio si è recato in Comune insieme al presidente della Regione Enrico Rossi, all’assessore all’ambiente Federica Fratoni, all’altra consigliera regionale PD Alessandra Nardini, al questore e al viceprefetto di Pisa per incontrare il sindaco Marco Filippeschi e fare il punto sulla situazione e sulle iniziative da prendere nei prossimi giorni per fronteggiare l’emergenza.

“Alla luce dei notevoli danni subiti da cittadini, attività commerciali ed agricole o associazioni – spiega Mazzeo – come membro dell’ufficio di presidenza del consiglio regionale chiederò nella riunione in programma giovedì pomeriggio che come accaduto in occasione della tromba d’aria a Firenze vengano stanziate delle risorse per la provincia di Pisa attingendo al fondo alimentato coi soldi risparmiati grazie all’abolizione dei vitalizi. Secondo quanto stabilito nel corso della scorsa legislatura, infatti, è previsto che queste risorse possano essere utilizzate, proprio su decisione dell’ufficio di presidenza, per emergenze ambientali e sociali. Credo che questo sia un caso emblematico di come si possa farvi ricorso ed è anche significativo che coi risparmi dei costi della politica si possa andare a dare una mano a chi ha subito danni a causa del maltempo".

Una situazione che, nel corso del vertice, è stata più volte definita “eccezionale” data la quantità di acqua piovuta in appena due ore e pari a circa un terzo delle precipitazioni medie annue in provincia di Pisa. “Ma nonostante questo capiamo bene l’esasperazione di cittadini e commercianti che hanno subito danni ingenti e a cui serviranno diversi giorni per tornare alla normalità – conclude Mazzeo – E dato che questi fenomeni tendono ormai a manifestarsi sempre più spesso siamo chiamati, così come già hanno fatto negli anni scorsi la Regione e molti comuni, a un lavoro straordinario in termini di prevenzione e difesa del suolo per cercare di scongiurare in futuro il ripetersi di simili situazioni”.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I dati aggiornati fotografano le ultime ventiquattro ore sul fronte epidemico. Aumentano i ricoveri nelle aree Covid di Cisanello e Santa Chiara
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

Sergio Cenci

Lunedì 29 Novembre 2021
Onoranze funebri
BIASCI Lorenzana Collesalvetti Casciana Terme
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità