Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:00 METEO:PISA18°21°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
mercoledì 28 settembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Lavinia Mennuni, chi è l'outsider che ha sconfitto Bonino e Calenda a Roma centro: «Ho vinto girando casa per casa»

Attualità giovedì 18 novembre 2021 ore 16:36

Impianti sportivi, 1,3 milioni a Pisa e provincia

Una pista di atletica

Dalla Regione Toscana sostegni per progetti nei Comuni di Pisa, Calcinaia, Castelfranco di Sotto, Crespina Lorenzana, San Miniato, Santa Croce e Smam



PISA — Nel 2021 la Regione Toscana ha destinato 10 milioni e 587mila euro per 75 progetti (su 211 presentati) in 59 Comuni, alcuni dei quali in provincia di Pisa, dove sono arrivati circa 1,3 milioni. Alla città capoluogo sono stati destinati 294mila euro per la pista di atletica leggera al campo scuola in Barbaricina.

Gli altri contribuiti: al Comune di Calcinaia 354mila euro per nuovi campi da tennis; la stessa cifra a Castelfranco di Sotto per il recupero della piscina comunale; a Crespina Lorenzana 281mila euro per spazi sportivi a Cenaia; nel Comune di San Miniato due i contributi, per miglioramento sismico ed efficientamento energetico dell’impianto sportivo La Serra (46mila euro) e Corazzano (13mila euro); a Santa Croce sull’Arno 27mila euro per la ristrutturazione della palestra della scuola media Banti; ed a Santa Maria a Monte oltre 8mila euro per l'impianto sportivo di Ponticelli.

"Una misura importante a sostegno di un settore particolarmente colpito - ha commentato il consigliere regionale Andrea Pieroni (Pd) -, specialmente nelle fasi più dure dell’emergenza sanitaria, che ora necessita di ripartire. Nonostante il fondo regionale sia passato da due a dieci milioni di euro, un aumento che dimostra la volontà della Toscana di passare dalle parole ai fatti sulla promozione della pratica sportiva, purtroppo non è stato possibile finanziare tutti i progetti presentati dalle Amministrazioni pisane".

Il presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani, ha promesso un bando per gli impianti sportivi anche nel 2022 (12 milioni di euro per i Comuni rimasti fuori dai finanziamenti 2021) e la riforma della legge che ne regola l’affidamento. 

“Faremo una riforma della legge per l’affidamento degli impianti sportivi che sono gestiti dai Comuni ma finanziati dalla Regione – ha specificato Giani – e per questo, rispondendo anche in parte alle polemiche che stanno animando queste giornate, con la nuova legge vorremmo fissare tre punti: che nei bandi dei Comuni venga data più importanza al ruolo delle Società sportive storiche, che operano da tanti anni quindi e che hanno professionalità al loro interno da mettere in campo. Secondo, che nell’affidamento degli impianti venga valutato di più chi opera nel settore giovanile; terzo, che le società non abbiano la possibilità di avere in affidamento più di due impianti. Per questa riforma coinvolgerò i consiglieri regionali della commissione competente, l’Anci, l’Upi e le società sportive avvalendomi della collaborazione del Coni”.

Contemporaneamente a queste novità, il presidente Giani ha anche annunciato la futura nascita degli “impianti Pegaso”: la Regione si impegna a inaugurare ogni anno un nuovo impianto sportivo, sia esso una piscina, un velodromo, un campo sportivo, che affianchi quelli comunali, realizzato con fondi tutti regionali che sarà messo a disposizione della cittadinanza.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Parla il segretario del PD Oreste Sabatino dopo il sorpasso di FdI in provincia ma con i dem leader in città dove "andiamo avanti con il confronto"
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alessandro Canestrelli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità