Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:21 METEO:PISA10°13°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
sabato 27 novembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Vaccino Pfizer per i bambini di 5-11 anni. Tutti i dati su rischi e benefici

Sport mercoledì 17 novembre 2021 ore 19:10

Scherma paralimpica, 18 Paesi si incontrano a Pisa

Quattro giorni di grande scherma con 250 atleti da tutto il mondo. Tra gli italiani Emanuele Lambertini, Edoardo Giordan, Loredana Trigilia e Andrea Mogos



PISA — Taglio del nastro per la tappa pisana della coppa del mondo di scherma paralimpica. L'iniziativa, promossa dalla Federazione Italiana scherma e organizzata sul territorio con l'Us Pisascherma e il Cus Pisa, porterà in città più di 250 atleti provenienti da tutto il mondo.

Le gare si svolgeranno al Palacus e dureranno quattro giorni, dal 18 al 21 Novembre.

Dodici le gare individuali previste per le specialità di fioretto, spada e sciabola (categorie A e B secondo disabilità, maschile e femminile) più due gare a squadre. 

Circa 250 gli atleti in gara e 80 persone dello staff attesi, in rappresentanza di ben 18 Paesi da tutto il mondo. L'Italia parteciperà con ben 24 atleti nelle diverse competizioni e le due squadre nazionali di fioretto femminile e sciabola maschile scenderanno in campo per la gara a squadre. Tra gli atleti italiani saranno presenti Emanuele Lambertini, Edoardo Giordan, la medaglio d’argento nella prova a squadre Loredana Trigilia e Andrea Mogos.

“È con grande orgoglio - dichiara il sindaco di Pisa Michele Conti - che la città di Pisa ospita la sesta edizione della Coppa del mondo di scherma paralalimpica, a conferma della grandissima tradizione della scherma pisana che è stata protagonista del successo della scherma italiana in tutto il mondo. Sarà un’occasione importante per la città non solo a livello sportivo, ma anche e soprattutto per dimostrare la grande attenzione dedicata dalla nostra comunità all’accoglienza delle persone con disabilità. Ringrazio innanzitutto gli atleti e, insieme a loro, l’U.S. Pisa Scherma, la Federazione Italiana Scherma, il CUS e l’Università di Pisa per aver dato vita a questa importante manifestazione sportiva. Pisa vanta una grandissima tradizione sportiva in molti settori, che ancora oggi ci regala grandi passioni e risultati, ma oggi quello che insieme lanciamo è un grande messaggio sul valore di inclusione sociale, aggregazione, crescita personale e passione che rappresenta lo sport per tutti.”

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I dati aggiornati alle ultime ventiquattro ore fotografano la situazione sul fronte epidemico nella provincia di Pisa
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

Lida Chiavacci Ved. Ginesti

Giovedì 25 Novembre 2021
Onoranze funebri
BIASCI Lorenzana Collesalvetti Casciana Terme
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità