comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 08:47 METEO:PISA14°19°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
sabato 24 ottobre 2020
corriere tv
«L'Aria che Tira» non va in onda, l'annuncio di Myrta Merlino: «Sto bene, ho fatto il tampone»

Attualità mercoledì 15 marzo 2017 ore 17:23

La Regione finanzia il Capodanno pisano

La manifestazione si è aggiudicata un bando promosso dall'ufficio di presidenza regionale. In arrivo un contributo di 20mila euro



PISA — Il Capodanno pisano è stato cofinanziato dalla Regione con un contributo da 20mila euro.

Soddisfatto il sindaco Marco Filippeschi: "Ottima cosa. E' un riconoscimento del lavoro fatto in questi anni, di riscoperta di una nostra originale tradizione storica. Ci consente di consolidare il rilancio e di marcare in modo più forte il Capodanno come l'inizio della stagione delle manifestazioni storiche che avranno culmine nel Giugno Pisano". 

“Sono molto contento che anche quest’anno il Consiglio Regionale abbia riconosciuto la bontà delle celebrazioni pisane per il Capodanno dell’Annunciazione -commenta il consigliere regionale Pd Antonio Mazzeo - Attraverso il bando che avevamo promosso qualche settimana fa come ufficio di presidenza il progetto del Comune di Pisa è stato infatti cofinanziato con un contributo da 20mila euro che permetterà anche quest’anno alla nostra città di poter celebrare al meglio una delle sue ricorrenze principali”.

“La valorizzazione delle tradizioni del nostro territorio - prosegue Mazzeo - è uno dei tratti su cui abbiamo deciso di investire e il Capodanno dell’Annunciazione è una di queste. Pisa anche quest’anno sarà il cuore e il simbolo di questa ricorrenza con molte iniziative previste per le giornate del 25 e 26 marzo a partire, ad esempio, dalla manifestazione che il sabato mattina vedrà confluire in piazza dei Cavalieri i Cortei storici locali partiti da varie piazze della città per continuare con l’atterraggio sul Ponte di Mezzo di sei paracadutisti che porteranno a terra la bandiera di Pisa e quella del Capodanno e finire poi a sera col grande spettacolo pirotecnico sui lungarno e il giorno successivo col grande concerto del Capodanno. Un bel traguardo, insomma, per celebrare ancora una volta un tratto distintivo e indentitario che accomuna orgogliosamente tutti i cittadini pisani”.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Sport