Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:20 METEO:PISA8°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
mercoledì 08 dicembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Patrick Zaki di nuovo a casa: «Grazie Italia, voglio tornare presto. Aspettatemi»

Cronaca giovedì 20 marzo 2014 ore 18:25

L'acqua tra bugie e verità

Alla Scuola Superiore Sant’Anna, un workshop su qualità e sicurezza



PISA — L’acqua è un elemento fondamentale per la vita ma è anche un formidabile argomento di ricerca interdisciplinare: è un alimento di grande interesse per i nutrizionisti, la sua pubblicità può nascondere “mezze verità”, presentate sotto forma di suggestioni, coinvolgendo addirittura i giuristi, può servire ad agevolare lo stato di salute del cuore, aprendo prospettive interessanti per i medici e per gli studiosi che si interessano agli effetti delle acque “funzionali”, cioè con possibili effetti benefici sulla nostra salute.
A questo elemento, all’acqua, sarà dedicato il workshop Qualità e sicurezza dell’acqua come alimento in programma venerdì 21 marzo (dalle 9,30, aula 3) alla Scuola Superiore Sant’Anna, promosso dall’Istituto Dirpolis (Diritto, Politica, Sviluppo) nell’ambito della ricerca L'acqua: risorsa non riproducibile, bene pubblico, fattore di sviluppo, causa di guerra, coordinata, a livello di unità di ricerca locale, da Eloisa Cristiani, docente di Diritto agrario all’Istituto Dirpolis.

Il workshop prevede interventi da parte di accademici e di professionisti sui profili di qualità e di sicurezza delle acque potabili, con particolare riferimento alle acque utilizzate nella produzione agroalimentare e rientra tra le “Giornate sulla sicurezza alimentare” organizzate dalla Scuola Superiore Sant’Anna e nelle attività nell'ambito del tema "Salute" previsto dal Piano triennale 2014-2016, è inoltre organizzato in concomitanza con la giornata mondiale dell'acqua 2014 e rientra, idealmente, negli eventi preparatori di Expò 2015 in Toscana.

La giornata di studio, introdotta da Emanuele Rossi, direttore dell’Istituto Dirpolis, da Enrico Pe’, direttore dell’Istituto di Scienze della vita, e da Giuseppe Sardu, Presidente di Acque Spa, vedrà alternarsi interventi di interesse trasversale. Mariagrazia Alabrese, ricercatrice del Sant’Anna, definirà l’acqua come alimento; Alessandra di Lauro dell’Università di Pisa, si soffermerà sulle “verità e bugie” che si possono insinuare negli spot pubblicitari delle acque minerali; Vincenzo Lionetti, ricercatore del Sant’Anna, unirà “acque e cuore” in una prospettiva nutraceutica; Silvia Minetti di Delverse industria alimentari spiegherà come l’acqua possa costituire un eccellente ingrediente per la produzione di pasta e come, anzi, l’utilizzo dell’acqua di sorgente diventi un valore aggiunto. La sessione del pomeriggio sarà invece dedicata a temi più giuridici, dai profili di sicurezza alimentare nelle acque destinate al consumo umano ai profili penali in cui si incorre qualora determinati parametri vengano superati.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un malore improvviso ha strappato ai suoi cari la donna. Dalla Scuola Mondo l'hanno ricordata come "una persona generosa, creativa e brillante"
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Riccardo Ferrucci

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cultura

Attualità