Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:10 METEO:PISA13°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
sabato 29 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Conte mangia un gelato dopo il vertice con Letta e Salvini: «Problema risolto? Speriamo che la notte porti consiglio»

Attualità sabato 13 dicembre 2014 ore 09:05

Lezioni per i funzionari dell’Unione africana

Andrea de Guttry

Proseguono le attività internazionali di alta formazione del Sant'Anna: al Cairo un nuovo corso si affianca a iniziative promosse dal governo



PISA — "Traghettare la Somalia verso una pace sostenibile”. Questo è l'obiettivo delle attività internazionali di alta formazione condotte dalla scuola superiore Sant’Anna, che proseguono con il corso ospitato al Cairo (Egitto), dal 14 al 19 dicembre, per i funzionari civili della missione in Somalia dell’Unione africana (Amisom). 

Su sua richiesta, la Scuola Superiore Sant’Anna collabora a formare i funzionari di questa importante missione, aggiungendo un nuovo, particolarmente importante riconoscimento all’attività condotta da Andrea de Guttry, ordinario di Diritto internazionale e da poco eletto direttore dell’Istituto dipolis (Diritto, Politica, Sviluppo), attraverso l’International training programme for conflict management che, nel 2015, compirà i venti anni di attività durante i quali ha raggiunto una posizione di prestigio nel panorama internazionale. 

Alla missione in Somalia dell’Unione africana partecipano oltre 15 mila soldati africani, 200 poliziotti, circa 300 civili e le è stato affidato il compito di aiutare la Somalia nella fase di transizione che la dovrà portare verso un periodo di “pace sostenibile”.

Questo corso del Sant’Anna si affianca a numerose iniziative di formazione, molte delle quali promosse dallo stesso Governo italiano, per facilitare il processo di pacificazione in atto nel paese. Tra queste iniziative, si deve menzionare la Missione di addestramento militare dell’Unione europea, sotto la responsabilità del Generale Mingiardi, già comandante della brigata Folgore con cui l’International training programme for conflict management diretto da De Guttry vanta numerose collaborazioni.

“La Scuola Superiore Sant’Anna – commenta Andrea de Guttry nell’annunciare il corso – è stata scelta per questo delicato ed importante incarico non soltanto per l’esperienza ormai quasi ventennale nell’organizzazione di corsi di alta formazione per il personale che lavora nelle missioni internazionali in aree del mondo ad alto rischio, ma anche perché presso qui sono state condotte molteplici ricerche sulla Somalia e sull’impegno della comunità internazionale per riportare la pace nel martoriato paese africano. Per la mostra istituzione – conclude - si tratta dell’ennesimo riconoscimento per il lavoro svolto in questi ultimi vent’anni nel settore della formazione degli operatori internazionali che contribuiscono alla stabilizzazione dei paesi martoriati dalle guerre". 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Tanti sono i casi di Coronavirus accertati nelle ultime 24 ore in provincia di Pisa, dove si registrano anche due nuovi decessi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

Sergio Carli

Giovedì 27 Gennaio 2022
Onoranze funebri
BIASCI Lorenzana Collesalvetti Casciana Terme
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Sport